Speed Racer disastroso sia in Italia che negli Usa

Un flop clamoroso e roboante. L’avevamo anticipato, e alla fine è arrivato. Speed Racer, strombazzato nuovo film dei fratelli Wachowski, ha letteralmente collassato al box office americano, incassando ‘appena’ 20 milioni di dollari, come pronosticato dal 28% di voi al Fantaboxoffice. Considerando il costo della pellicola, vicino ai 150 milioni di dollari, il risultato è



Un flop clamoroso e roboante. L’avevamo anticipato, e alla fine è arrivato. Speed Racer, strombazzato nuovo film dei fratelli Wachowski, ha letteralmente collassato al box office americano, incassando ‘appena’ 20 milioni di dollari, come pronosticato dal 28% di voi al Fantaboxoffice. Considerando il costo della pellicola, vicino ai 150 milioni di dollari, il risultato è stato a dir poco disastroso, con un totale che, a questo punto, difficilmente potrà superare i 50 milioni di dollari a fine corsa.

Chi continua la sua marcia inarrestabile, invece, è Iron Man, arrivato ai 177 milioni di dollari, con altri 50 milioni di dollari raccolti nel weekend. Il traguardo finale, in questo caso, è quello dei 250/270 milioni di dollari casalinghi, fattibile e non troppo impossibile. Terza piazza, senza infamia e senza lode, per Notte brava a Las Vegas, che si porta a casa i suoi 20 milioni di dollari, pronosticati e alla fine arrivati. Costato ‘solo’ 30 milioni di dollari, il film ha quasi ripreso l’intero budget in appena 3 giorni, complimenti.

Considerando l’uscita della prossima settimana del Principe Caspian, è facile prevedere un vero e proprio crollo per Speed Racer, incredibilmente riuscito nell’impresa di floppare dopo aver ricevuto buonissime critiche. Ma se pensate che il film sia andato male negli Usa, cominciate a ricredervi, perchè in Italia un esordio simile, per un blockbuster, forse non si era mai verificato. E se non ci credete, continuate a leggere…

Una catastrofe, un disastro, un vero e proprio collasso, assolutamente impensabile. Speed Racer in Italia è riuscito nell’impresa di guadagnare appena 250,000 euro in 3 giorni di programmazione, con ben 400 copie a disposizione e una media per sala quasi imbarazzante, pari a 632 euro. Un esordio simile non era minimamente pronosticabile, gli analisti non avevano previsto grandi risultati, ma un totale del genere nessuno se lo sarebbe mai immaginato.

Le buone recensioni e la mostruosa campagna di lancio, che ha colpito anche noi, non sono servite a nulla, per quello che a questo punto può essere tranquillamente etichettato come il tonfo più incredibile degli ultimi 5 anni. Oltre 200 milioni di dollari di budget, lancio promozionale compreso, e una manciata di spiccioli raccolti in tutto il mondo.

In testa al botteghino troviamo ancora Iron Man, che però crolla negli incassi. Dopo il buon esordio della scorsa settimana, l’uomo d’acciaio porta a casa solo un altro milioncino di euro, arrivando ad un totale di 5 milioni. Considerando le uscite della prossima settimana, è difficile pensare che il film possa superare i 7/8 milioni di euro, confermandosi un discreto risultato, obiettivamente non eccezionale.

Chi stupisce, invece, è Notte brava a Las Vegas. Il film, con la strana coppia Diaz/Kutcher, si porta a casa quasi 900,000 euro, arrivando ad un passo da Iron Man, facendo molto meglio di quanto si potesse pensare.

Ma la prossima settimana scoccherà l’ora di Gomorra, con buone probabilità che il cinema italiano torni a ruggire…

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →