• Film

Mockumentary – viaggio nel mondo del falso documentario: la rassegna a Milano

Oggi vi vogliamo segnalare una rassegna che si tiene a Milano e che inizierà il 20 maggio prossimo presso l’Associazione La Scheggia (via Dolomiti 11). Il tema è quello del Mockumentary: viaggio nel mondo del falso documentario. Ecco la presentazione ufficiale. Una passeggiata sul filo del rasoio, a cavallo del sottile confine che separa realtà

di carla

mock posterOggi vi vogliamo segnalare una rassegna che si tiene a Milano e che inizierà il 20 maggio prossimo presso l’Associazione La Scheggia (via Dolomiti 11). Il tema è quello del Mockumentary: viaggio nel mondo del falso documentario. Ecco la presentazione ufficiale.

Una passeggiata sul filo del rasoio, a cavallo del sottile confine che separa realtà e finzione, chiedendosi cosa è vero e cosa è falso seguendo un filo conduttore anomalo: il mockumentary. Un genere nuovo, capace di confondere le acque, di mescolare le carte delle regole cinematografiche creando un cortocircuito di stili e di linguaggi cinematografici.

Una selezione di film per comprendere come si possa manipolare il linguaggio del documentario per costruire storie di finzione (in)credibili. Un fenomeno globale che coinvolge la cinematografia mondiale, ma che ancora non è emerso rivelandone le reali proporzioni. Quattro titoli, in due serate, che vogliono proporsi come la punta di un iceberg di cui ancora non conosciamo la parte sommersa, ancora tutta da scoprire.

martedì 20

Forgotten silver
Peter Jackson, 1995
Air date: 28 Ottobre 1995

Delle pellicole ritrovate in una cantina riportano alla luce il lavoro di un pioniere del cinema neozelandese dimenticato. I registi Peter Jackson e Costa Botes, in concomitanza con i festeggiamenti per il centenario del cinematografo, realizzano un documentario per la televisione neozelandese ripercorrendo la vita del loro compatriota Colin McKenzie che avrebbe contribuito con le sue folle e geniali intuizioni a sviluppare il linguaggio cinematografico nei primi del ‘900, anticipando in qualche modo anche i fratelli Lumire. Unico appunto: Colin McKenzie non è mai esistito.

Operazione luna
William Karel, 2001

Che l’allunaggio del 1969 fosse un falso sono in molti a sostenerlo, ma l’idea che sia stato Stanley Kubrick a realizzare in studio le immagini proiettate in tutto il mondo pare incredibile. La sua esperienza di 2001 Odissea nello spazio lo ha avvicinato alla Nasa e in cambio di questo favore, Kubrick avrebbe ottenuto un preziosa ricompensa. Il documentario si avvale della partecipazione della vedova del celebre regista, ma anche di personalità politiche e militai come Donald Rumsfeld o Henry Kissinger.

martedì 27

Il cameraman e l’assassino
Remy Belvaux, André Bonzel e Benoit Poelvoorde, 1992

(C’est Arrive’ Pres De Chez Vous) Regia Remy Belvaux, Andre’ Bonzel e Benoit Poelvoorde Belgio, 1992 Una troupe cinematografica decide di documentare il lavoro di un killer professionista, seguendolo come unÕombra durante le sue missioni. La cinepresa riprende così le efferatezze di Ben, assassino professionista, trasformandolo nel protagonista di un film. Ne nasce il ritratto di un uomo problematico, instabile ma da forte carisma, magnetico al punto di coinvolgere nel suo lavoro anche i ragazzi che lo stanno filmando. Ma fino a dove si può spingere un documentarista? C’è un limite che non deve essere varcato, pena l’inversione dei ruoli.

I Simpson – dietro la risata (behind the laughter)
Episodio BABF19
Mark Kirkland, 2000

Il backstage della pi celebre serie televisiva a cartoni animate, raccontata dalle voci degli stessi protagonisti. Un dietro le quinte che svela cosa si nasconde dietro la risate della famiglia Simpson. Dai primi passi nel mondo della televisione all’incontro con Rupert Murdoch che cambierà la vita della gialla famiglia. Dai primi episodi mandati in onda dalla Fox al successo il passo  breve, ma fama e denaro creano forti attriti tra i componenti della famiglia allontanandone i membri.

La rassegna è curata da Carlo Prevosti, nostro devoto lettore. Motivo in più per andare.

I Video di Cineblog