• Film

Cars – Motori Ruggenti, trailer e curiosità sul film di stasera su Rai 3

Cars – Motori Ruggenti in onda stasera su Rai 3: trailer e curiosità sul film Pixar.

Stasera alle 21:05 su Rai 3 va in onda Cars – Motori Ruggenti, nuovo appuntamento coi cartoni animati Pixar che chi ha realizzato i palinsesti delle feste natalizie ha deciso d’inserire, per la gioia di grandi e piccoli. A Natale era infatti stato Toy Story 3 ad allietare la nostra prima serata, mentre per la giornata di oggi 4 gennaio troveremo il film uscito nelle sale nel 2006.

Nel ricordarvi l’appuntamento, come al solito vogliamo darvi qualche ulteriore dettaglio sul film che non tutti sanno, insieme all’immancabile trailer con il quale Pixar presentò al mondo l’arrivo di Saetta McQueen e del suo improbabile gruppo di amici motorizzati. Seguiteci dopo il break per qualche curiosità!

– Invece di usare i fari delle auto per disegnare i loro occhi, Pixar ha preferito ricavare lo spazio sul vetro anteriore: una scelta riconducibile direttamente al regista John Lasseter e alla sua preferenza per il vecchio cartoon Disney Susie the Little Blue Coupe. Secondo Lasseter in questo modo le automobili sono più espressive.

– Il numero di gara di Saetta McQueen doveva essere in origine il 57, l’anno di nascita di Lasseter. La scelta ricadde poi sul 95, anno d’uscita di Toy Story.

– Le gomme che usa Saetta McQueen in gara sono chiamate Lightyear: chiaro riferimento sia alla reale marca Goodyear, sia al personaggio Buzz Lightyear di Toy Story.

– Una delle auto in gara è bianca, porta il logo Apple e corre col numero 84. L’anno in cui fu messo in vendita il primo Macintosh.

– Luigi è una Fiat 500 del 1959, mentre Guido una ISO Isetta.

– Radiator Springs è ispirata a diversi luoghi reali della mitica Route 66. Nel 2001, una spedizione guidata da John Lasseter e Joe Ranft partì in tour sulla Route 66 tra Kansas, Oklahoma, Texas, New Mexico, Arizona e California, guidata dallo storico della celebre strada, Michael Wallis. Lo stesso Wallis ha prestato la propria voce allo Sceriffo.

– I computer usati per realizzare Cars avevano una capacità elaborativa di 4 volte superiore rispetto a quelli usati per Gli Incredibili e 1.000 volte rispetto a Toy Story. Nonostante ciò, ogni frame di Cars richiese una media di 17 ore per il rendering.

– Tra i doppiatori originali troviamo Owen Wilson, Paul Newman e Bonnie Hunt. Nel ruolo di Guido c’è Guido Quaroni, italiano alla corte di Pixar rimpiazzato però nella versione tradotta da Alex Zanardi. Tra le altre voci italiane troviamo quella inconfondibile di Marco Della Noce, “meccanico” Ferrari di Zelig.

– Grande appassionato di corse automobilistiche, per Paul Newman Cars è stato l’ultimo film da protagonista (esclusi quindi quelli dove è apparso come narratore) prima della morte.

– La targa di Luigi è 445-108: latitudine e longitudine (44,5-10,8) degli stabilimenti Ferrari di Maranello.