Festival di Cannes 2008: My Magic di Eric Khoo

Tra i film presentati ieri a Cannes, nella penultima giornata dedicata alla categoria delle pellicole in corsa per la Palma d’Oro, è stato presentato questo My Magic, che viene direttamente da Singapore. La curiosità dei cinefili non era di certo bassa, vista la provenienza, ma le opinioni sembrano tutte abbastanza deluse. La storia di My

My Magic - Eric Khoo

Tra i film presentati ieri a Cannes, nella penultima giornata dedicata alla categoria delle pellicole in corsa per la Palma d’Oro, è stato presentato questo My Magic, che viene direttamente da Singapore. La curiosità dei cinefili non era di certo bassa, vista la provenienza, ma le opinioni sembrano tutte abbastanza deluse.

La storia di My Magic è quella di Francis, un uomo che ha appena visto sparire la moglie e ne esce distrutto. Il figlio di 10 anni è colui che in realtà si prende cura del padre, che annega i suoi dolori nell’alcool spendendo tutti i soldi che ha guadagnato come barista in un night club. Ad un certo punto Francis decide di rimettere la sua vita a posto e di ritornare a fare il mestiere che faceva un tempo: quello di fachiro…

Il regista Eric Khoo dirige un piccolo film, anche nella durata (circa 75 minuti). Molto amato dai festival, Khoo non ha comunque convinto con questa sua ultima fatica: per molti è un film decisamente lineare, con poche sorprese e pochi motivi di interesse. E anche il mistero della moglie scomparsa si risolverebbe, alla fine, senza grandi idee.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Cannes

Tutto su Cannes →