E’ morto David R. Ellis, regista di Snakes on a Plane

David R. Ellis: E’ morto il regista di Snakes on a Plane e The Final Destination

E’ scomparso all’età di sessant’anni il regista americano David R. Ellis, al momento in cui scriviamo le cause del decesso sono ancora ignote, ma il regista è stato trovato morto in una camera d’albergo a Johannesburg (Sudafrica), dove pare si trovasse per lavorare ad un adattamento dell’anime giapponese Kite, progetto di cui qualche tempo fa si è parlato per il casting di Samuel L. Jackson.

Ellis era noto per aver diretto un paio di episodi della serie Final Destination, incluso il più recente in formato 3D (The Final Destination), ma soprattutto per aver realizzato Snakes on a Plane, un folle e divertente B-cult con protagonista Samuel L. Jackson tutto ambientato su un volo di linea preso d’assalto da un’orda di serpenti di ogni foggia e dimensione, provenienti dalla stiva di carico del velivolo.

Ellis ha iniziato la sua carriera nel cinema come attore debuttando nella comedy fantastica L’uomo più forte del mondo (1975) prodotta dalla Disney, interpretata da Kurt Russell e diretta da Vincent McEveety. Un anno dopo questo primo ruolo Ellis diventa stuntman in Baby Blue Marine, dramma ambientato durante la seconda guerra mondiale, da quel momento in poi Ellis si dedica esclusivamente alla carriera di cascatore e dal 1981 ricopre anche il ruolo di coordinatore degli stunt. Tra le pellicole a cui Ellis partecipò in questa veste segnaliamo Giorni di tuono (solo stunt), la versione live-action de Il libro della giungla (coordinatore stunt), La famiglia Addams (coordinatore stunt), Hotel Bau (solo stunt) e L’uomo senza volto (coordinatore stunt).

Ellis comincia ad approcciarsi alla regia come direttore di seconde unità, inizia nel 1989 con l’horror Warlock e prosegue con oltre 40 produzioni tra cui ricordiamo Sotto il segno del pericolo (1994), Waterworld (1995), Sfera (1998) e i blockbuster Harry Potter e la pietra filosofale (2001) e Matrix Realoaded (2003). Tra i film in uscita nel 2013 ricordiamo che Ellis ha collaborato al poliziesco con fantasmi R.I.P.D. a all’action con samurai 47 Ronin, entrambi attualmente in post-produzione.

La prima regia è del 1996 con una comedy Disney dal titolo Quattro zampe a San Francisco, ma la prima regia di rilievo arriva nel 2003 con Final Destination 2, il film costato 26 milioni di dollari ne incassa worldwide oltre 90, Ellis tornerà ad occuparsi della serie nel 2009 dirigendone il debutto nel formato 3D con The Final Destination (40 milioni di budget per oltre 186 milioni d’incasso worldwide).

In tutto sono 7 i film che hanno visto Ellis in veste di regista dal ’96 ad oggi, oltre a quelli già citati ci sono anche il thriller Cellular con Kim Basinger, Jason Statham e Chris Evans, il direct-to-video Asylum e l’ultimo film del regista, il thriller-horror con squali Shark Night 3D. Ricordiamo che tra i progetti che Ellis aveva in fase di sviluppo, oltre all’adattamento del citato Kite, c’era anche il thriller-horror fantascientifico Bad Luck che avrebbe visto Milla Jovovich in veste di protagonista.

(Fonti Deadline – Wikipedia – IMDb)

CREDITS:

Foto | © Getty Images

I Video di Cineblog