Sex and The City e l'inatteso successo



Se qualcuno mi avesse detto, 40 giorni fa, che Sex and The City avrebbe incassato 350 milioni di dollari nel mondo, l'avrei preso per pazzo. E chi scrive è colui che ha sempre sostenuto la forza mediatica del telefilm, molto più conosciuto di quanto si pensi, Italia compresa. Toccati nel nostro paese i 6 milioni e mezzo di euro, ovvero quasi il triplo di E venne il Giorno, il doppio di Hulk e quanto fatto registrare da Iron Man, il film ha letteralmente sbancato il resto del mondo, andando oltre ogni più rosea previsione.

Costato 65 milioni di dollari, ne ha incassati solo negli Usa 145, per fare ancora meglio all'estero, con altri 200 milioni di dollari messi in cascina. In Inghilterra ha raggiunto addirittura i 50 milioni di dollari, dietro solo a Indiana Jones negli incassi di questo 2008, in Australia i 23, in Germania i 22, in Francia i 17, fino ai 4 spagnoli. Il sequel, non troppo scontato fino a un mese fa, è già in cantiere, pronto ad arrivare in sala entro il 2010.

Quarta serie tv approdata al cinema in termini d'incasso negli Usa, dietro solo a Mission Impossible 1 e 2 e a Il fuggitivo, Sex and the City The Movie, dalla discutibilissima qualità, è riuscito nell'impresa di zittire tutti quei critici maschilisti che avevano etichettato la pellicola come 'possibile flop' dell'estate 2008, sottovalutando l'impatto femminista e gay friendly della serie, amatissima da milioni di persone in tutto il mondo e pronta, a questo punto, a candidarsi come vero e proprio successo di quest'estate...

  • shares
  • Mail