Dal 18 luglio al cinema: La canzone più triste del mondo, Hellboy: The Golden Army, In viaggio per il college, Il mio sogno più grande, Le morti di Ian Stone, Rogue – Il solitario

Insomma: queste due settimane se le giocano due supereroi, c’è poco da fare. La battaglia vede come primo sfidante un diavolo rosso, protagonista di un film diretto, come il precedente primo capitolo, da Guillermo Del Toro e le prime recensioni sono entusiastiche. Siamo sicuri comunque che il secondo sfidante, in uscita dal prossimo mercoledì, non

Weekend in sala Insomma: queste due settimane se le giocano due supereroi, c’è poco da fare. La battaglia vede come primo sfidante un diavolo rosso, protagonista di un film diretto, come il precedente primo capitolo, da Guillermo Del Toro e le prime recensioni sono entusiastiche. Siamo sicuri comunque che il secondo sfidante, in uscita dal prossimo mercoledì, non sarà da meno.
Il resto è poca cosa, ma i fan si potranno divertire con un’altra sfida: quella senza esclusioni di colpi tra Jason Statham e Jet Li in Rogue.

La canzone più triste del mondo: 1933, dopo la Grande Depressione; la proprietaria di una fabbrica di birra, Lady Port-Huntly, decide di organizzare un concorso per la canzone più triste del mondo in modo da aumentare l’arrivo dei clienti. L’idea ha successo, accorrono cantanti da tutto il paese, soprattutto per il primo premio di 25mila dollari… Musical drammatico canadese diretto da Guy Maddin. Con Mark McKinney, Isabella Rossellini, e David Fox.

Hellboy: The Golden Army: una nuova minaccia incombe sul mondo. L’antica tregua tra l’umanità e i figli originari della terra viene frantumata dal Principe Nuada, stanco di obbedire al genere umano, e per questo intento a risvegliare un esercito di macchine assassine a lungo sopite. Il piano è quello di riavere la libertà, per tutte le creature magiche, di aggirarsi di nuovo per il mondo. Solo il diavolo rosso può fermarlo… Secondo capitolo delle avventure di Hellboy, diretto ancora una volta da Guillermo Del Toro. Con Ron Perlman, Selma Blair, Jeffrey Tambor e John Hurt. Qui la nostra recensione. (da mercoledì in sala)

In viaggio per il college: il “solito” papà geloso, noioso e guastafeste obbliga la figlioletta a farsi accompagnare al college da lui e tutto il resto della famiglia. Cosa ne verrà fuori? Commedia americana diretta da Roger Kumble, con Martin Lawrence.

Il mio sogno più grande: una ragazza, dopo la morte del fratello calciatore, decide di prendere il suo posto. Ma non sarà facile farsi accettare dalla squadra maschile. La pellicola, diretta da Davis Guggenheim, porta sullo schermo l’adolescenza di Elisabeth Shue che da giovane giocava a calcio. Con Carly Schroeder.

Le morti di Ian Stone: il film narra la strana vicenda di Ian Stone, aggredito e spinto sotto un treno. L’uomo non muore. Anzi, si risveglia nel corpo di un altro uomo e viene nuovamente aggredito e ucciso. Ma non muore. Anzi, si risveglia nel corpo di un altro uomo e… Ian sta sognando, è impazzito o cosa? Thriller diretto da Dario Piana. Con Mike Vogel, James Bartle e Andrew Buchan.

Rogue – Il solitario: Jack Crawford è un agente dell’Fbi; un killer ha trucidato il suo socio e la sua famiglia ed ora Jack urla vendetta. Per trovarla dovrà affrontare l’assassino, chiamato Rogue… Action movie diretto da Philip G. Atwell che vede lo scontro tra Jason Statham e Jet Li.