Analisi del botteghino Americano Gennaio/Agosto 2008

Il Cavaliere Oscuro contro tutti. La pellicola dei record vola ovviamente in testa alla classifica annuale del boxoffice americano, con il grande sogno di superare la barriera della top annuale e di far sua quella assoluta. Nell’attesa, dietro all’imprendibile e impensabile Batman stupisce il 2° posto raggiunto da Iron Man. Il fumettone Marvel, costato 140



Il Cavaliere Oscuro contro tutti. La pellicola dei record vola ovviamente in testa alla classifica annuale del boxoffice americano, con il grande sogno di superare la barriera della top annuale e di far sua quella assoluta. Nell’attesa, dietro all’imprendibile e impensabile Batman stupisce il 2° posto raggiunto da Iron Man. Il fumettone Marvel, costato 140 milioni di dollari, ne ha incassati ben 316, tenendo benissimo sul lungo periodo, tanto da posizionarsi clamorosamente davanti ad Indiana Jones!

Il grande ritorno di Indy, che in molti davano sopra i 400 milioni di dollari, si è dovuto accontentare di una 3° piazza, e 315 milioni di dollari. Un risultato sicuramente onorevole ma forse capace di lasciare un pelino di amaro in bocca. Annunciato per mesi come ‘film più atteso dell’anno’, alla fine ha dovuto cedere la palma al Joker di Nolan, e subire soprattutto lo smacco dello ‘sbruffone’ Tony Stark.

Medaglia di legno per Will Smith e il suo Hancock, capace di portarsi a casa i suoi momentanei 218 milioni di dollari, alla facciaccia delle stroncature ricevute, seguito da Kung Fu Panda, fermo a quota 211. Dietro il cartoon Dreamworks si piazza quello Pixar, Wall-E, momentaneamente arrivato ai 206 milioni di dollari, e quello Fox, Ortone e il mondo dei Chi, con 154 milioni di dollari raccolti.

7° posto per le 4 shoppingare matte di Sex and The City, capaci di andare oltre ogni più rosea previsione, con 151 milioni di dollari incassati, seguite dal Principe Caspian, deludente con ‘solo’ 141 milioni di dollari, e L’Incredibile Hulk, fermatosi ai 133 milioni di dollari. Subito dopo i magnifici 10 ecco che arrivano Wanted, con 131 milioni di dollari, Agente Smart, fermo a quota 127 milioni, Zohan, arrivato ai 99 milioni, 10,000 A.C, con 95 miloni di dollari e Mamma Mia!, momentaneamente arrivato ai 94 milioni di dollari.

Lo scorso anno fu Spiderman 3 a guardare tutti dall’alto, con 336 milioni di dollari, stracciato dal Cavaliere Oscuro di quest’anno, che con molte probabilità supererà i 500 milioni di dollari. Nella top 10 abbiamo così 3 pellicole firmate Paramount, una delle quali, Kung Fu Panda, in coabitazione con la Dreamworks, 2 Warner Brothers, 2 Buena Vista, 1 20 Century Fox, 1 Sony e 1 Universal.

A guardare tutti dall’alto, grazie soprattutto al Cavaliere Oscuro, proprio la Warner Bros., con 19 film, 1,211.5 dollari incassati, e il 19,5% del mercato, seguita dalla Paramount, con 12 film, 1,112.8 dollari raccolti, e il 18.3% del mercato. Terza piazza invece per la Sony, con 14 film, 758.4 dollari portati a casa, e il 12.4% del mercato.

Ma tra i tanti, tantissimi titoli usciti in questo 2008 negli Usa, quali possono considerarsi flop e quali autentiche sorprese? Proprio di questo ci occuperemo nei prossimi giorni… quindi, non mancate!

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →