Oscar 2013 Miglior fotografia: Anna Karenina, Django Unchained, Vita di Pi, Lincoln, Skyfall

Tutti i candidati per la miglior fotografia agli Oscar 2013

Torniamo ad occuparci degli Oscar 2013, cerimonia di premiazione fissata al prossimo 24 febbraio, con la cinquina di nomination della categoria Miglior fotografia che vede in lizza tre titoli anche candidati al Miglior film (Lincoln, Django Unchained e Vita di Pi). I nominati per la miglior fotografia di quest’anno sono l’irlandese Seamus McGarvey (Anna Karenina), l’americano Robert Richardson (Django Unchained), il cileno Claudio Miranda (Vita di Pi), il polacco Janusz Kaminski (Lincoln), e il britannico Roger Deakins (Skyfall).

A seguire trovate un sondaggio in cui potete esprimere le vostre preferenze, mentre subito dopo il salto trovate ulteriori info e approfondimenti sui cinque candidati.

ANNA KARENINA

Seamus McGarvey inizia la sua carriera nel cinema come regista di documentari e videoclip di cui naturalmente cura anche la fotografia, nella sua carriera dirige oitre 100 videoclip musicali con artisti del calibro di U2, Rolling Stones, Paul McCartney e Coldplay. McGarvey in veste di direttore della fotografia ha collaborato con Oliver Stone per World Trade Center, con Stephen Daldry per il biografico The Hours e con Joe Wright per Espiazione e Il solista, oltre aver curato la fotografia del recente campione d’incassi The Avengers. Questa per McGarvey è la seconda nomination agli Oscar, la prima candidatura risale al 2007 per il film Espiazione di Joe Wright.

DJANGO UNCHAINED

Robert Richardson inizia la sua carriera nel cinema come operatore di ripresa, tra i suoi primi lavori c’è l’horror Nightmare (1984) di Wes Craven, ma il suo debutto come direttore della fotografia risale al 1986 quando viene reclutato da Oliver Stone per Salvador e lo stesso anno torna a lavorare con Stone per il pluripremiato Platoon, che frutterà a Richardson la sua prima candidatura agli Oscar. Richardson ha vinto l’Oscar per la migliore fotografia per tre volte: nel 1992 per JFK –  Un caso ancora aperto, nel 2004 per The Aviator e nel 2011 per Hugo Cabret. Per Richardson questa è la terza collaborazione con Quentin Tarantino dopo Kill Bill e Bastardi senza gloria, mentre tra i suoi collaboratori di lunga data troviamo i registi Oliver Stone (13 film tra cui Wall Street e Nato il quattro luglio) e Martin Scorsese (5 film tra cui Casinò e Shutter Island).

VITA DI PI

Claudio Miranda inizia la sua carriera nel cinema come elettricista e addetto alle luci per David Fincher, daL 1995 al 1999 è  nelle troupe di Seven, The Game e Fight Club. Il debutto come direttore della fotografia risale al 2006 con la comedy A casa con i suoi, il remake americano del francese Tanguy, I due anni successivi tornerà a collaborare con Fincher e si occuperà della fotografia del thriller Zodiac e nel 2008 di quella de Il curioso caso di Benjamin Button che gli frutterà la sua prima nomination agli Oscar a cui seguirà il sequel Tron: Legacy (2010).

LINCOLN

Janusz Kaminski è un assiduo collaboratore del regista Steven Spielberg, 14 le pellicole girate insieme, due delle quali hanno fruttato a Kaminski altrettanti Premi Oscar: nel 1993 per Schindler’s List e nel 1998 per Salvate il soldato Ryan. Kaminski è stato candidato altre tre volte all’Oscar per Amistad, Lo scafandro e la farfalla e War Horse, Nel 2000 ha debuttato alla regia con l’horror Lost Souls.

SKYFALL

Roger Deakins è un assiduo collaboratore dei fratelli Coen e Sam Mendes (questa è la terza collaborazione con Mendes dopo Jarhead e Revolutionary Road). Gli esordi di Deakins lo vedono operatore di ripresa e regista di documentari televisivi e videoclip musicali. In patria cura la fotografia dell’adattamento Orwell 1984, del biografico Sid & Nancy (1986) e del drammatico Il colore della libertà (1987). Il suo primo film americano, sempre in veste di direttore della fotografia, è Le montagne della luna (1990). L’anno dopo inizia la sua collaborazione con i fratelli Coen con cui girerà 11 film tra cui Fargo, Non è un paese per vecchi e Il grande Lebowsky. Sono in tutto 9 le nomination agli Oscar ricevute sinora, cinque di queste con film dei fratelli Coen oltre al classico Le ali della libertà, Kundun, L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford, The Reader.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Oscar

Tutto su Oscar →