GreenCine: blog, cinema e business

Quando GreenCine Inc. lanciò il suo blog due anni fa, la compagnia di San Francisco di online DVD-rental sperò che tutte le notizie passate su internet rivitalizzassero la community di cinefili e richiamassero nuovi utenti. Funzionò. Il sito passò a un milione di hit al mese e molta della critica comparsa grazie ai due curatori

Quando GreenCine Inc. lanciò il suo blog due anni fa, la compagnia di San Francisco di online DVD-rental sperò che tutte le notizie passate su internet rivitalizzassero la community di cinefili e richiamassero nuovi utenti.
Funzionò. Il sito passò a un milione di hit al mese e molta della critica comparsa grazie ai due curatori del blog tornò utile a quanti utilizzavano il servizio di renting. Il tutto ha fatto raddoppiare il mercato di videonoleggio online nell’arco di un solo anno.
Fra l’altro, gironzonlando per i vari blog americani, non è difficile imbattersi in frasi tipo “non vedo l’ora che sia disponibile per il ranting online”. Questo fa solo intuire il valore potenziale dei blog come nuovo mezzo di passaparola.
Secondo Pew Internet e American Life Project, sarebbero 32 milioni i lettori di blog. Quello che era considerato un semplice diario è oggi uno strumento complementare al business online: i blog possono far comunicare i consumatori a livello personale e procacciare un gran numero di visite al giorno.

I Video di Cineblog