• Film

Stasera in tv: Le cronache di Narnia – Il principe Caspian su Italia 1

Italia 1 quest’oggi propone in prima serata “Le cronache di Narnia: Il principe Caspian”, secondo capitolo della saga fantasy basata sui libri di C.S. Lewis. Questo sequel datato 2008 è diretto da Andrew Adamson (Le cronache di Narnia – Il leone, la strega e l’armadio) e interpretato da Ben Barnes, Sergio Castellitto, Pierfrancesco Favino e Tilda Swinton.

Cast e personaggi

William Moseley: Peter Pevensie
Ben Barnes: Principe Caspian
Anna Popplewell: Susan Pevensie
Georgie Henley: Lucy Pevensie
Skandar Keynes: Edmund Pevensie
Sergio Castellitto: Re Miraz
Peter Dinklage: Trumpkin
Pierfrancesco Favino: Lord Glozelle
Vincent Grass: Dr. Cornelius
Cornell S. Johns: Glenstorm
Warwick Davis: Nikabrik
Damián Alcázar: Lord Sopespian
Alicia Borrachero: Regina Prunaprismia
Simón Andreu: Lord Scythley
Predrag Bjelac: Lord Donnon
David Bowles: Lord Gregoire
Juan Diego Montoya Garcia: Lord Montoya
Tilda Swinton: Strega bianca
Shane Rangi: Asterius

Doppiatori originali

Liam Neeson: Aslan
Ken Stott: Trufflehunter
Harry Gregson-Williams: Pattertwig
Sim Evan-Jones: Peepiceek
Eddie Izzard: Reepicheep
David Walliams: Bulgy Bear

Doppiatori italiani

Flavio Aquilone: Peter Pevensie
Emiliano Coltorti: Principe Caspian
Letizia Ciampa: Susan Pevensie
Lilian Caputo: Lucy Pevensie
Mattia Ward: Edmund Pevensie
Roberto Draghetti: Trumpkin
Gianni Giuliano: Dr. Cornelius
Massimo Rossi: Glenstorm
Franca D’Amato: Strega bianca
Alessandro Rossi: Aslan
Carlo Valli: Trufflehunter
Nanni Baldini: Pattertwig
Mino Caprio: Peepiceek
Francesco Prando: Reepicheep

La trama

Molto tempo è trascorso da quando i fratelli Pevensie lasciarono Narnia e ora il giovane principe Caspian, legittimo erede al trono, si ritrova in fuga aiutato dal suo mentore il dottor Cornelius. La vita di Caspian è in pericolo poichè l’usurpatore al trono, suo zio Miraz, ha avuto un legittimo erede dalla sua consorte Prunaprismia e quindi l’unico che si frapponga fra la prole di Miraz e il trono di Narnia è proprio il giovane principe. Caspian braccato si rifugia nella foresta dove usa il corno magico di Susan per convocare i fratelli Pevensie e chiedere il loro aiuto.

Nel frattempo Lucy, Susan, Peter ed Edmund, che stanno per iniziare un nuovo anno di scuola, si ritrovano trasportati ancora in quel di Narnia scoprendo con loro grande sgomento che sono trascorsi ben 1.300 anni dal loro ultimo viaggio e che Narnia è molto cambiata e soffre sotto il giogo di un tirannico despota. Tornati in possesso delle loro armi magiche i fratelli radunano gli animali parlanti e li convincono a lottare ancora per riportare Caspian sul trono e ridare a Narnia pace e splendore, ma la battaglia sarà lunga e la via per il trono irta di ostacoli, con la sconfitta in agguato pronta a fiaccare gli animi di Caspian e dei suoi alleati.

Il nostro commento

Stasera in tv Le cronache di Narnia - Il principe Caspian su Italia 1 (4)

Il regista Andrew Adamson per questo secondo capitolo aggiusta il tiro, confezionando un racconto di ampio respiro capace di affascinare anche chi non ha letto i classici di Lewis.

Adamson impara dai limiti percepiti nel primo film potendo contare su effetti visivi di notevole fattura e un cast variegato per caratterizzazioni, che include anche gli italiani Favino e Castellitto, quest’ultimo particolarmente in parte.

Le cronache di Narnia: Il principe Caspian è una giusta e doverosa evoluzione della saga che sfrutta appieno l’impatto cinematografico della controparte letteraria diventando il miglior capitolo della trilogia di adattamenti realizzati per il grande schermo.

Curiosita’

 

– Il libro da cui è tratto il film, Il principe Caspian (Prince Caspian: The Return to Narnia) pubblicato la prima volta nel 1951 è il secondo romanzo della serie scritto da Lewis e il quarto rispetto alla sequenza cronologica degli eventi narrati.

-L’attore Warwick Davis, che in questo film interpreta Nikabrik, è già apparso nelle precedenti versioni televisive della saga realizzate dalla BBC interpretando “Ripicì” ne Le Cronache di Narnia: Il Principe Caspian e Il Viaggio del Veliero e “Glimfeather” in La sedia d’argento.

– Durante le riprese, Georgie Henley (Lucy) ha perso due denti da latte. Onde rimediare è stato creato un ponte che ha coperto i dentini mancanti.

– Nikabrik in questo film è un discendente del Ginaarbrik del film precedente e indossa l’anello di famiglia. Questo dettaglio non è negli scritti di C.S. Lewis ed è una creazione dei realizzatori del film. Hanno dato un nome a Ginaarbrik (che era nel libro è citato solo come “il Nano”) e gli hanno dato una connessione familiare, dopo aver notato alcune somiglianze tra i due personaggi.

– 8 mesi sono stati spesi per scegliere le location con viaggi in Irlanda, Cina e Argentina. Anche se parti del film sono state girate in Nuova Zelanda come il suo predecessore, la maggior parte delle riprese si sono svolte nella Repubblica Ceca, in Slovenia e Polonia poichè disponevano dei set più imponenti.

– Il film contiene più di 1500 inquadrature con effetti speciali, quasi il doppio del suo predecessore (800 inquadrature).

– A Peter Dinklage che interpreta Trumpkin ci sono volute 3 ore al giorno per applicare il suo trucco e durante il suo primo giorno di riprese ha anche dovuto fare i conti con un assalto di pappataci (grosse zanzare) e una caduta in un fiume.

– Nel cast figurano due attori italiani: Sergio Castellitto nei panni del tiranno Miraz e Pierfrancesco Favino in quelli del generale Glozelle, A proposito della performance di Castellitto il sito Wikipedia riporta un divertente retroscena:

William Moseley (Peter Pevensie) in un’intervista ha dichiarato che, per le riprese del duello tra Peter e il Principe Miraz, il copione prevedeva una serie di affondi da parte di Sergio Castellitto a cui William avrebbe dovuto opporsi in una certa maniera. Sergio però, a metà della ripresa, decise di colpo di fare di testa sua, prendendo a martellare il povero ragazzo con una serie di colpi furiosi e aggressivi. Il regista, colpito e divertito, non diede lo stop, di conseguenza la difesa disperata di Peter in alcune di quelle scene, così come certe sue espressioni sconcertate e spaventate, sono del tutto reali.

 

– Il ruolo di Aslan, il personaggio più famoso di Narnia, è notevolmente più piccolo nel film di quanto lo sia nel libro. Quasi il 95% del film trascorre senza la sua presenza.

Douglas Gresham, figliastro ed erede di C.S. Lewis, è stato co-produttore di questo film e del precedente.

– 100 alberi sono stati piantati appositamente per far coincidere una scena con la descrizione nel libro.

– Quando il film alla sua uscita nelle sale ha incassato meno di quanto previsto, la Disney si è rifiutata di co-produrre il resto della serie. È per questo che il terzo film, Le Cronache di Narnia: Il viaggio del veliero, è stato co-prodotto da Walden Media e 20th Century Fox.

– Quando il principe Caspian sta camminando attraverso il bosco e incontra Ripicì, il sottobosco è ricoperto di felci. I realizzatori hanno trovato un bosco identico in Polonia, ma hanno scoperto che era più economico trasportare alberi finti e 5.000 felci in vaso in uno studio, che portare tutte le attrezzature in Polonia e ottenere il permesso di girare in loco. In seguito hanno anche scoperto che il terreno della foresta in Polonia era pieno di rovi.

– L’attrice Tilda Swinton che interpreta la Strega Bianca, fa anche un breve cameo in questo sequel nei panni di un centauro.

– Harry Gregson-Williams oltre a comporre le musiche del film ha prestato la voce allo scoiattolo Pattertwig, mentre Liam Neeson è tornato a doppiare il leone Aslan.

– Il film nel 2010 ha fruito di un sequel in 3D, Le cronache di Narnia – Il viaggio del veliero, stavolta diretto da Michael Apted.

– Questo secondo film è costato 225 milioni di dollari (45 milioni in più del primo film e circa 75 in più del terzo) incassando worldwide poco più di 419 milioni di dollari (326 milioni in meno del primo film e circa la medesima cifra incassata dal terzo capitolo).

La colonna sonora

– Le musiche originali sono state composte da Harry Gregson-Williams già autore della colonna sonora del precedente Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l’armadio, ma stavolta le sonorità risultano molto più dark rispetto al primo film.

– Williams torna a collaborare con il regista Andrew Adamson dopo aver composto musicato per lui i film d’animazione Shrek e Shrek 2.

– La colonna sonora include anche brani di Regina Spektor, Oren Lavie, Switchfoot e Hanne Hukkelberg.

1. “Prince Caspian Flees
2. “The Kings and Queens of Old
3. “Journey to the How
4. “Arrival at Aslan’s How
5. “Raid on the Castle
6. “Miraz Crowned
7. “Sorcery and Sudden Vengeance
8. “The Duel
9. “The Armies Assemble
10. “Battle at Aslan’s How
11. “Return of the Lion
12. “The Door in the Air
13. “The Call” – Regina Spektor
14. “A Dance ‘Round the Memory Tree” – Oren Lavie
15. “This Is Home” – Switchfoot
16. “Lucy” – Hanne Hukkelberg

Trailer e video

Stasera in tv Le cronache di Narnia - Il principe Caspian su Italia 1

I Video di Cineblog