Venezia 2013: novità alla 70esima mostra cinematografica

Il 28 agosto inizierà la 70esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (e finirà il 7 settembre). Per quest'anno sono previste delle novità, approvate dal Consiglio di amministrazione della Biennale, presieduto da Paolo Baratta, secondo le indicazioni del Direttore Alberto Barbera. Vediamole nel dettaglio:

- per il Concorso viene introdotto un nuovo riconoscimento, il Gran Premio della Giuria (e viene tolto il Premio per il miglior contributo tecnico)
- per la sezione Orizzonti vengono introdotti due nuovi riconoscimenti: il Premio Orizzonti per la miglior regia e il Premio Speciale Orizzonti per il contenuto innovativo
- è stata confermata la sezione Venezia Classici dedicata ai restauri e ai documentari sul cinema
- è stato fissato a 9 il numero dei componenti per la Giuria del Concorso per il Leone d’oro e sono 7 quelli per la Giuria Orizzonti e per la Giuria del Premio “Luigi De Laurentiis” Opera Prima.

Vediamo anche nel dettaglio come sarà strutturata la Mostra.

- Per il Concorso internazionale ci saranno un massimo di 20 lungometraggi in prima mondiale.
- Per il Fuori Concorso vengono presentate alcune opere significative dell’anno, per un massimo di 12 titoli, "in particolare quelle firmate da autori affermati che abbiano già partecipato, in Concorso, alla Mostra di Venezia o film nei quali la dimensione spettacolare si accompagna a forme di originalità espressiva o narrativa. Nella fascia oraria di Mezzanotte sono inoltre ospitati alcuni film Fuori Concorso, le cui caratteristiche convengano a questo particolare orario di proiezione. Sono ammessi alla selezione solo i lungometraggi proposti alla Mostra in prima mondiale".
- Per la sezione Orizzonti: "riservata a un massimo di 20 film dedicato a film rappresentativi di nuove tendenze estetiche ed espressive del cinema mondiale, con particolare riguardo per gli esordi, gli autori emergenti e non ancora pienamente affermati, le cinematografie minori e meno conosciute, ma anche opere che si misurano con i generi e la produzione corrente con intenti d’innovazione e di originalità creativa. All’interno della sezione Orizzonti è ospitata una selezione competitiva di cortometraggi della durata massima di 20 minuti, scelti in base a criteri di qualità e originalità linguistico-espressiva. Sono ammessi alla selezione solo i lungometraggi e i cortometraggi proposti alla Mostra in prima mondiale".
- Venezia Classici: "La sezione ospita una selezione dei migliori restauri di film classici realizzati nel corso dell’ultimo anno da cineteche, istituzioni culturali e produzioni di tutto il mondo, impegnate nella conservazione e valorizzazione del patrimonio cinematografico e nella riscoperta di opere del passato trascurate o sottovalutate. A completamento della sezione, possono essere presentati documentari sul cinema e su singoli autori di ieri e di oggi, in grado di offrire innovativi elementi di valutazione storica e/o critica".
- Venice Film Market: questa sezione, al secondo anno, "mette a disposizione di produttori, venditori e compratori internazionali le proprie strutture e sale di proiezione, anche per la compravendita di film non ufficialmente invitati alla Mostra".
- Settimana Internazionale della Critica: una rassegna con al massimo 8 film (opere prime) organizzata dalla commissione nominata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI).
- Giornate degli Autori: rassegna con massimo 12 film organizzata dall’Associazione Nazionale Autori Cinematografici (ANAC) e dall’Associazione 100 Autori.

I Premi del Concorso saranno quindi:
- Leone d'Oro per il miglior film
- Leone d’Argento per la migliore regia
- Gran Premio della Giuria
- Premio Speciale della Giuria
- Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile
- Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile
- Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente
- Premio per la migliore sceneggiatura
Attenzione: non si possono attribuire degli ex aequo, tranne per le Coppe Volpi e il Premio Marcello Mastroianni. Un film poi non può ricevere che uno solo dei premi previsti. "Tuttavia, in casi particolari e sentito il parere del Direttore della Mostra, la Giuria potrà premiare con la Coppa Volpi e con il Premio Marcello Mastroianni anche attori o attrici di film premiati con il Leone d’Argento, il Gran Premio della Giuria, il Premio Speciale della Giuria, il Premio per la migliore sceneggiatura".

Per la sezione Orizzonti i premi sono (senza possibilità di ex-aequo):
- Premio Orizzonti per il miglior film
- Premio Orizzonti per la migliore regia
- Premio Speciale della Giuria Orizzonti
- Premio Speciale Orizzonti per il contenuto innovativo
- Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio

Premio “Luigi De Laurentiis” per un’Opera Prima: "Tutte le opere prime di lungometraggio presenti nelle diverse sezioni competitive della Mostra (Selezione Ufficiale e Sezioni Autonome e Parallele) concorrono all’assegnazione del Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”. Una Giuria Internazionale composta da 7 personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, tra i quali un produttore, assegnerà senza possibilità di ex-aequo un premio di 100.000 USD, messi a disposizione da Filmauro, che saranno suddivisi in parti uguali tra il regista e il produttore".

Leone d’Oro alla Carriera: Il Direttore propone al Presidente e al Consiglio di Amministrazione la persona che riceverà il Leone d’Oro alla Carriera (in casi eccezionali i Leoni potranno essere due).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail