I Grammy che non ti aspetti: da Orson Welles a Kate Winslet

Tra gli altri vincitori anche Whoopi Goldberg: scoprite il resto su Cineblog.

di carla

Sicuramente vi starete chiedendo: perché Cineblog sta parlando di Grammy? Il Grammy non è premio musicale? Sì certo. Ecco cosa dice Wikipedia:

Il Premio Grammy (Grammy Awards) è uno dei premi più importanti degli Stati Uniti, per i risultati conseguiti nel settore dell’industria musicale. Originariamente chiamato Gramophone Award, è presentato dalla National Academy of Recording Arts and Sciences (detta anche Recording Academy), una associazione di artisti e tecnici statunitensi coinvolti nell’industria musicale. È generalmente considerato come l’equivalente dei premi Oscar nel mondo del cinema. Grammy Awards, Billboard Awards e American Music Awards sono i tre principali riconoscimenti musicali statunitensi.

Eppure oggi vi faremo conoscere un lato cinematografico tutto speciale. Sapevate infatti che Orson Welles ha vinto un Grammy? Scoprite il resto dopo il salto. Ovviamente non sono inclusi gli attori che sono anche cantanti, tipo Barbra Streisand. Per dire eh…

Orson Welles: lo sceneggiatore, regista e attore ha vinto ben 3 Grammy per la categoria Best Spoken Word Album. Nel 1976 per “Great American Documents” (condiviso con Helen Hayes, Henry Fonda e James Earl Jones), nel 1978 per “Quarto Potere” (Citizen Kane) e nel 1981 per “Donovan’s Brain”.

Zach Braff: ha vinto il premio nel 2004 per la colonna sonora di La mia vita a Garden State (Garden State). Zach era sceneggiatore, regista, attore del film e produttore della compilation.

Whoopi Goldberg: l’attrice ha vinto il premio per la categoria Best Comedy Recording in 1985 per “Whoopi Goldberg – Original Broadway Show Recording”.

Sophia Loren: ha vinto un Grammy nel 2004 nella categoria Best Spoken Word Album for Children per il suo lavoro di “Prokofiev: Peter and the Wolf/Beintus” insieme a Bill Clinton e Mikhail Gorbachev.

Richard Pryor: ha vinto 5 Grammy, tutti nella categoria Best Comedy Recording. Nel 1983 per “Live On The Sunset Strip”, nel 1982 per “Rev. Du Rite”, nel 1977 per “Bicentennial Nigger”, nel 1976 per “Is It Something I Said?” e nel 1975 per “That Nigger’s Crazy”.

Kate Winslet: non solo Oscar (The Reader) e Golden Globe (Revolutionary Road). L’attrice ha vinto anche un Grammy nel 1999 nella categoria Best Spoken Word Album For Children con “Listen To The Storyteller” in cui era narratrice insieme a Graham Greene e Wynton Marsalis.

La premiazione dei Grammy Awards 2013 avverrà il 10 febbraio a Los Angeles. Per rimanere aggiornati vi rimando agli esaurienti post di Soundsblog.

I Video di Cineblog