Buon compleanno Viggo Mortensen. Aragorn compie 50 anni!

C’è voluto David Cronenberg, regista che non ha mai fatto molte differenze tra film di genere e film impegnati o produzioni mainstream e indipendenti, per nobilitare questo attore relegato principalmente in produzioni fantasy o d’azione e con ruoli secondari.Viggo Mortensen è nato a Manhattan il 20 ottobre 1958 da padre danese e madre americana. Dopo



C’è voluto David Cronenberg, regista che non ha mai fatto molte differenze tra film di genere e film impegnati o produzioni mainstream e indipendenti, per nobilitare questo attore relegato principalmente in produzioni fantasy o d’azione e con ruoli secondari.

Viggo Mortensen è nato a Manhattan il 20 ottobre 1958 da padre danese e madre americana. Dopo aver girato il mondo assieme al padre (Venezuela, Argentina e Danimarca), ritorna a New York, ma la sua famiglia è ormai a pezzi, la madre chiede il divorzio. Dopo la laurea, Viggo tornerà da solo in Danimarca. Qui si arrangia, fa il barista e il camionista per mantenere i suoi corsi di fotografia.

Gli esordi nel mondo dello spettacolo avverranno a metà degli anni 80. Trasferitosi a Los Angeles assieme alla fidanzata studia recitazione e debutta sul palcoscenico nello spettacolo Bent. In televisione fa parte del cast della miniserie di Buzz Kulik, George Washington (1984).


Al cinema gli darà una mano Peter Weir scegliendolo per un ruolo nel film Witness – Il testimone, ma il successo è ancora lontano. Nel 1987, recita un piccolo ruolo nel telefilm Miami vice e sposa la cantante degli X Exene Cervenka. In tutti gli anni 90 dovrà accontentarsi di fare il caratterista o al massimo il comprimario: Lupo solitario (1991), Carlito’s wayn (1993), Allarme rosso (1995), L’ultima profezia (1995), Ritratto di signora (1996), Soldato Jane (1997), Psycho (1998) e 28 giorni (2000) sono i suoi film più importanti, lavora dunque, con registi come Sean Penn, Brian De Palma, Jane Campion, Ridley Scott, Gus Van Sant e Danny Boyle.

La svolta la deve a J.R.R. Tolkien e a Peter Jackson, perchè è il suo ruolo di Aragorn a consegnarcelo definitivamente nell’immaginario. L’attore americano-danese, grazie a quel ruolo ha finalmente potuto esprimere la sua caratteristica principale, ovvero quella di coniugare un carattere fiero, corretto e alquanto signorile con una durezza che esprime col volto e soprattutto col corpo. Prima di allora Viggo aveva fatto qualunque ruolo (marine, amisch, lord ottocentesco, soldato e persino di Lucifero…), ma mai convincendo fino in fondo registi e produttori a sceglierlo come protagonista.

Da quel ruolo molto è cambiato, Viggo è entrato nello star system e sembra che ci voglia rimanere a lungo, soprattutto dopo aver interpretato due delle migliori produzioni degli ultimi anni ovvero A history of violence (2005) e La promessa dell’assassino (2007). Da segnalare difatti in quest’ultimo film la bella sequenza della lotta a corpo nudo nella sauna. Ma a parte la carriera cinematografica ormai al culmine Viggo Mortensen ci ha consegnato anche mostre fotografiche (la sua prima passione mai sopita), libri di poesie (ha fondato anche una piccola casa editrice) e 9 album musicali. Per ascoltare canzoni e leggere le sue poesie, andate al sito: http://specialrealms.com/VM/biography.html. E a 50 anni si è ancora a metà dell’opera… auguri Viggo!

Curiosità:
E’ alto 180 cm. Ha recitato un breve ruolo in La Rosa purpurea del Cairo di Woody Allen, ma la sua scena è stata tagliata in sede di montaggio. Il ruolo di Aragorn ne Il Signore degli anelli era destinato a Stuart Townsend, Viggo fu solo una seconda scelta. Ha avuto una relazione con Lola Schnabel, figlia del regista Julian. Parla correttamente inglese, spagnolo, francese, danese, e se la cava anche col norvegese e lo svedese… E’ stato nominato come uno dei 50 attori più belli da People magazine nel 2002. Nel 2007 Elle magazine (Francia) lo nomina 15. tra gli attori più sexy del mondo. Per il ruolo di La promessa dell’assassino si è ispirato ad Alex Kovalev, giocatore russo di hockey. E’ tifoso della squadra di calcio del San Lorenzo (squadra Argentina, ricordo d’infanzia, probabilmente) e della nazionale danese. Ha doppia cittadinanza, sia americana che danese (è un po’ europeo e si vede!).

Filmografia (fonte: Wikipedia)
-Witness – Il testimone (Witness) (1985)
-Salvation! (1985)
-Prison (1988)
-Pazzie di gioventù (Fresh Horses) (1988)
-Tripwire: sul filo del rasoio (Tripwire) (1990)
-Non aprite quella porta 3 (Leatherface: Texas Chainsaw Massacre III) (1990)
-Riflessi sulla pelle (The Reflecting Skin) (1990)
-Young Guns II – La leggenda di Billy the Kid (Young Guns II) (1990)
-Lupo Solitario (The Indian Runner) (1991)
-Ewangelia wedlug Harry’ego (1993)
-Limite estremo (Boiling Point) (1993)
-Ruby Cairo (1993)
-Carlito’s Way (1993)
-The Young Americans (1993)
-Missione Yakuza (American Yakuza) (1993)
-Floundering (1994)
-The Crew (1994)
-Allarme Rosso (Crimson Tide) (1995)
-Gimlet (1995)
-The passion of darkly noon (1995)
-Black velvet pantsuit (1995)
-L’ultima profezia (The prophecy) (1995)
-Ritratto di signora (The Portrait of a Lady) (1996)
-Insoliti criminali (Albino Alligator) (1996)
-Daylight – Trappola nel tunnel (Daylight) (1996)
-Vanishing Point (1997)
-Soldato Jane (G.I. Jane) (1997)
-La pistola de mi hermano (1997)
-Delitto perfetto (A Perfect Murder) (1998)
-Psycho (1998)
-A Walk on the Moon – Complice la luna (A Walk on the Moon) (1999)
-28 giorni (28 days) (2000)
-Il Signore degli Anelli – La Compagnia Dell’Anello (The Lord of the Rings: The Fellowship Of The Ring) (2001)
-Il Signore degli Anelli – Le Due Torri (The Lord of the Rings: The Two Towers) (2002)
-Il Signore degli Anelli – Il Ritorno del Re (The Lord of the Rings: The Return of the King) (2003)
-Oceano di fuoco – Hidalgo (Hidalgo) (2004)
-A History of Violence (2005)
-Alatriste – Il destino di un guerriero (Alatriste) (2006)
-La promessa dell’assassino (Eastern Promises) (2007)
-Good (2008)
-Appaloosa (2008)
Viggo Mortensen birthday gallery

Viggo Mortensen birthday gallery

Ultime notizie su Spiderman

Tutto su Spiderman →