Ripley’s Believe It or Not! sarà diretto da Chris Columbus… forse

La travagliata gestazione di Ripley’s Believe It or Not! sembra essere giunta al termine. Casa Paramount sta infatti cercando di mettere sotto contratto Chris Columbus, al quale vorrebbero affidare la regia del film dopo l’abbandono da parte di Tim Burton, avvenuto ormai più di un anno fa. Il ruolo del caricaturista, imprenditore e antropologo statunitense

di simona

Ripleyâ??s Believe It or Not!La travagliata gestazione di Ripley’s Believe It or Not! sembra essere giunta al termine. Casa Paramount sta infatti cercando di mettere sotto contratto Chris Columbus, al quale vorrebbero affidare la regia del film dopo l’abbandono da parte di Tim Burton, avvenuto ormai più di un anno fa.

Il ruolo del caricaturista, imprenditore e antropologo statunitense Robert Ripley, sembra essere ancora destinato a Jim Carrey, come nel progetto originale. Ripley, durante la sua vita visitò 198 Paesi, raccogliendo informazioni sulle più strane bizzarrie locali che, poi, apparivano nella sua famosa rubrica sul New York Globe, intitolata proprio Believe it or not (Che ci crediate o no). A lui sono stati intitolati una serie di musei (ne esistono 25 nel mondo) che espongono ogni tipo di stranezza, al limite dell’incredibile.

Una volta che i termini del contratto che legherà Columbus al progetto saranno stati definiti, la Paramount procederà a cercare uno sceneggiatore a cui verrà affidato il compito di rimaneggiare e completare lo script che era stato abbozzato da Steve Oedekerk nel 2007 ed avrebbe dovuto essere ambientato in Cina. La speranza è quella di riuscire a realizzare la pellicola entro il 2011 e, se tutto andrà bene, di dare vita ad un nuovo e fiorente franchise cinematografico.

Fonte: Variety

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →