• Film

American Gangster – trama, colonna sonora e curiosità sul film di Rete 4

Trailer, musiche e curiosità sul gangster-movie di Ridley Scott con protagonisti Denzel Washington e Russell Crowe

Questa sera alle 21.30 Rete 4 andrà in onda American Gangster crime-drama biografico datato 2007 che racconta la carriera criminale di Frank Lucas (Denzel Washington), un gangster e trafficante di droga di stanza ad Harlem (New York), che negli anni ’70 contrabbandò eroina negli Stati Uniti trasportandola su aerei americani di ritorno dal  Vietnam, prima di essere arrestato da una task force guidata dal detective Richie Roberts (Russell Crowe).

Il film è diretto da Ridley Scott (Prometheus) che torna a collaborare con Russell Crowe dopo la parentesi romance di Un’ottima annata (Scott lo dirigerà ancora nei successivi Nessuna verità e Robin Hood). Scott dopo aver prodotto diversi film con Denzel Washington (Flight), lo dirige in questo film per la prima volta. Ricordiamo che l’attore ha all’attivo 5 film con il fratello del regista, il compianto Tony Scott, l’attore è stato protagonista delle sue ultime due pellicole: Déjà Vu – Corsa contro il tempo e Unstoppable – Fuori controllo.

Il cast del film ricchissimo include anche Josh Brolin (candidato all’Oscar nel 2009 per Milk), John Hawkes (candidato all’oscar nel 2010 per Un gelido inverno), Cuba Gooding Jr. (Premio Oscar nel 1997 per Jerry Maguire), Carla Gugino (Sucker Punch), Armand Assante (Dredd – La legge sono io), Idris Elba (Thor) e RZA (L’uomo con i pugni di ferro).

La trama

 

New York primi anni ’70 Frank Lucas (Washington) da autista e braccio destro del gangster di Ellsworth “Bumpy” Johnson (Clarence Williams III), alla morte di quest’ultimo ne prende il posto di comando che include il controllo delle attività criminali nel quartiere di Harlem, iniziando con l’eliminare potenziali concorrenti e mettendo in riga i gangster più appariscenti non in linea con la sua politica dell’attuare un basso profilo. Nel frattempo a Newark il detective Richie Roberts (Crowe), vittima di ostracismo da parte dei suoi colleghi per la sua eccessiva integrità ed onestà, dopo la morte del suo partner per un overdose di eroina si ritrova a capo di una task force che punta a smantellare il traffico di eroina partendo dalla fonte. Le indagini condurranno dritto a Lucas, il nuovo boss di Harlem ha escogitato uno stratagemma per importare direttamente l’eroina dal Vietnam su aerei per le truppe americane riuscendo così a piazzarla ad un prezzo nettamente inferiore a quello di mercato, inondando le strade di Harlem e dintorni della sua droga nota tra i consumatori come Blue Magic.

curiosità

 

– Il film è stato candidato a 2 premi Oscar: Miglior attrice non protagonista (Ruby Dee) e Migliore scenografia.

– In fase di sviluppo il film fu cancellato dalla Universal per un budget che andava sempre più lievitando. In quel periodo c’era Antoine Fuqua alla regia e candidati per il cast  Ray Liotta, John C. Reilly e Dania Ramirez (la mutante Callisto di X-Men: Confilitto finale), poi fu il turno di Terry George (Hotel Rwanda) con Don Cheadle nei panni di Frank Lucas e Joaquin Phoenix in quelli di Richie Roberts.

– Crowe ha chiesto registrazioni su nastro della voce di Richie Roberts così da poterne riprodurre le inflessioni vocali nei minimi dettagli.

– Tra le prime bozze della sceneggiatura c’era quella di Terry George (candidato all’Oscar per la sceneggiatura di Hotel Rwanda) chiamato per tagliare i costi di produzione di circa 50 milioni di dollari. Quando la sua sceneggiatura venne respinta fu chiamato in seconda battuta per una riscrittura Steven Zaillian (Gangs of New York).

– Quando la Universal cancellò il film come protagonisti c’erano Denzel Washington e Benicio Del Toro. La produzione venne stoppata un mese prima delle riprese per problemi di budget, ma a Washington e Del Toro vennero comunque pagati i loro stipendi (20 milioni dollari a Washington e 5 milioni a Del Toro), questo grazie ad un clausola sui loro contratti che prevedeva un compenso indipendentemente dal fatto che il film fosse stato realizzato o meno. Quando il film tornò in pista con Ridley Scott al timone, solo Washington venne richiamato.

– Sotto la guida di Scott c’è stato anche Brad Pitt candidato al ruolo di Richie Roberts.

– I veri Frank Lucas e Richie Roberts erano sul set in veste di consulenti durante le riprese.

 

– La storia è stata ispirata ad un articolo del New York Magazine scritto da Mark Jacobson a cui venne presentato Frank Lucas dallo scritore Nicholas Pileggi (Quei bravi ragazzi). Non molto tempo dopo Pileggi incoraggiò lo sceenggiatore Steven Zaillian a scrivere un adattamento dell’articolo di Jacobson.

– Ridley Scott ricorda che questa produzione è stata una delle imprese più imponenti e impegnative della sua carriera. Ci sono state 360 scene girate in oltre 180 differenti location.

– L’automobile guidata da Richie Roberts è un Volkswagen 1600 Variant (Type 3) dotata di un doppio carburatore e un motore raffreddato ad aria alloggiato sotto il baule posteriore.

– Questa non è la prima volta che Denzel Washington e Crowe lavorano insieme, i due nel 1995 hanno partecipato ad un action-thriller fantascientifico dal titolo Virtuality, solo che allora i ruoli erano invertiti: Washington era il poliziotto e Crowe il criminale.

– alla regia del film è stato candidato anche Peter Berg (Battleship), il regista  aveva avuto anche l’ok dI Denzel Washington.

– Richie Roberts lasciata la polizia e diventato avvocato non solo difese Lucas in tribunale, ma accettò anche di essere il padrino del figlio.

– Nella sequenza girata al Madison Garden, solo 650 degli spettatori ripresi sono vere comparse, per gli altri 1.500 sono stati usati manichini gonfiabili.

– Nel film e nella vita reale ogni volta che Frank Lucas versava una quantità in eccesso di zucchero mentre era in un ristorante, era un segnale per le sue guardie del corpo presenti sul posto di stare all’erta.

– Per quanto riguarda il doppiaggio la voce di Denzel Washinton è di Pino Insegno (voce ufficiale di Will Ferrell e Viggo Mortensen) che lo ha doppiato anche in Ore violente, mentre quella di Russel Crowe è di Fabrizio Pucci (voce ufficiale di Brendan Fraser) che lo ha doppiato anche in A Beautiful Mind e Robin Hood.

– Il film costato 100 milioni di dollari ne ha incassati worldwide oltre 266.

La colonna sonora

 

Le musiche del film sono del compositore tedesco Marc Streitenfeld (The Grey), assiduo collaboratore del regista Ridley Scott per il quale ha musicato anche Un’ottima annata, Nessuna verità, Robin Hood e Prometheus.

TRACK LISTINGS 1:

1- Do you feel me (Anthony Hamilton)
2- Why don’t we do it in the road (Lowell Fulson)
3- No shoes (John Lee Hooker)
4- Across 110th Street (Bobby Womack)
5- Stone cold (Anthony Hamilton)
6- Hold on I’m comin’ (Sam & Dave)
7- I’ll take you there (The Staple singers)
8- Can’t truss it (Public Enemy)
9- Checkin’ up on my baby (Hank Shocklee)
10- Club Jam (Hank Schocklee)
11- Rail Road (Hank Shocklee)
12- Nicky Barnes (Hank Shocklee)
13- Hundred percent pure (Marc Streitenfeld)
14- Frank Lucas (Marc Streitenfeld)

TRACK LISTINGS 2:

1. The Process (Marc Streitenfeld)
2. Frank Lucas
3. Hundred Percent Pure
4. Fire
5. The Arrival
6. Suspects
7. Caskets
8. Kill No Cop
9. Shakedown
10. Turkeys
11. The Fight
12. Headlights
13. The Raid
14. The Morgue
15. Chinchilla Coat
16. Afro Beat
17. Back to Bangkok Blues
18. Hallway

Trailer e video