• Film

Jennifer Lawrence e Bradley Cooper per David O. Russell – ancora una volta

Dopo il boom de Il Lato Positivo, Jennifer Lawrence e Bradley Cooper tornano sul set con David O. Russell

Il Lato Positivo ha fatto scuola. 8 nomination agli Oscar, 4 per gli attori e ben 132,743,205 dollari incassati in tutto il mondo, dopo esserne costati appena 21. Anche per questo motivo David O. Russell ha deciso di tornare sul set con i protagonisti dei suoi ultimi film. Perché il regista potrà nuovamente dirigere Jennifer Lawrence e Bradley Cooper, tra pochi giorni in odore di Oscar proprio grazie a Silver Linings Playbook, oltre a Christian Bale ed Amy Adams, visti e premiati grazie a The Fighter, film di un anno fa. In chiusura di cast, straordinario, ecco poi arrivare Jeremy Renner e Louis C.K.

Jennifer Lawrence è quindi l’ultima new entry della pellicola, un tempo conosciuta come American Bullshit ed ora senza titolo ufficiale. Ispirato a fatti realmente accaduti, il film è stato sceneggiato dallo stesso Russell in coppia con Eric Warren Singer. Al centro della trama una storia realmente accaduta, con un’artista delle truffe costretto a lavorare con la sua amata e un agente federale, per vendicarsi di truffatori, politici e delinquenti.

Tutto ciò nasce dalla cosiddetta ‘operazione Abscam’, condotta sotto copertura dall’United States Federal Bureau of Investigation (FBI) e portata avanti dalla sede del FBI di Hauppauge, Long Island, tra la fine degli anni ’70 e inizio anni ’80. Un’operazione che inizialmente aveva come obiettivo il traffico di merce rubata, per poi trasformarsi in un’investigazione sulla corruzione pubblica. Un’investigazione che portò alla condanna di un senatore degli Stati Uniti, di 5 membri della Camera dei Rappresentanti, di un membro del Senato del New Jersey, di membri del consiglio cittadino di Philadelphia e di un ispettore del Servizio di Immigrazione e Naturalizzazione.

Con il via alle riprese ormai dietro l’angolo, David O. Russell punta così agli Oscar del 2014, dopo aver fatto incetta di premi negli ultimi 2 anni. Una carriera curiosa la sua, iniziata nel 1994 con Spanking the Monkey ed esplosa nel 1999 con Three Kings. Poi il vuoto di 5 anni, il ritorno con il non esaltante I ♥ Huckabees – Le strane coincidenze della vita e la nuova scomparsa fino al 2010, anno di The Fighter. Il resto è storia recente.

Fonte: ComingSoon.net