Oscar 2013 Miglior regia: Michael Haneke, Ang Lee, David O. Russell, Steven Spielberg, Benh Zeitlin

Scopri e vota tutti i candidati agli Oscar 2013 per la Miglior regia

Iniziato il conto alla rovescia per gli Oscar 2013, che ricordiamo Cineblog seguirà in diretta. Oggi vi proponiamo il consueto sondaggio su chi secondo voi vincerà l’ambita statuetta e il consueto approfondimento sui singoli candidati. La categoria di cui ci occupiamo oggi è quella per la Miglior regia.

I candidati di questa ottantacinquesima edizione sono: Michael Haneke per Amour; Ang Lee per Vita di Pi; David O. Russell per Il lato positivo – Silver Linings Playbook; Steven Spielberg per Lincoln e Benh Zeitlin per Re della terra selvaggia (Beasts of the Southern Wild).

A seguire potete votare il vostro candidato e subito dopo il salto trovate info, curiosità e tutto ciò che c’è da sapere su categoria e registi in lizza.

Prima di lasciarvi ai candidati della categoria vi segnaliamo che il maggior numero di nomination le ha ricevute William Wyler (12) che ha vinto in sole tre occasioni con l’aggiunta di uno speciale Oscar alla carriera (La signora Miniver – 1943, I migliori anni della nostra vita – 1947, Ben Hur – 1960), mentre il maggior numero di vittorie in questa categoria (4) spetta invece a John Ford (Il traditore – 1936, Furore – 1941, Com’era verde la mia valle – 1942, Un uomo tranquillo – 1952).

Michael Haneke – Amour

 

Primissima candidatura per il regista austriaco Michael Haneke, che in questa edizione fa il colpaccio e con il suo Amour piazza su cinque nomination una doppia candidatura per il Miglior film e Miglior film straniero.

Tra i premi già ricevuti da Haneke per il suo Amour segnaliamo: 1 Palma d’Oro al Festival di Cannes e un Golden Globe come Miglior film straniero, mentre lo hanno eletto Miglior regista gli European Film Awards, il Dublin Film Critics Circle e il National Society of Film Critics.

Ang Lee – Vita di Pi

 

Il regista cinese è alla sua quinta candidatura ed ha già ricevuto un Oscar nel 2006 per la regia del drammatico I segreti di Brokeback Mountain e uno nel 2001 per il Miglior film straniero (La tigre e il dragone).

Lee per Vita di Pi è stato eletto Miglior regista da diverse associazioni americane di critici: Kansas City Film Critics Circle Awards; Las Vegas Film Critics Society; North Carolina Film Critics Association e Phoenix Film Critics Society.

David O. Russell – Silver Linings Playbook

 

Russell ci riprova nella categoria per la seconda volta. Nel 2011 è stato candidato per il biopic sportivo The Fighter che fruttò due statuette per la recitazione (a Christian Bale e Melissa Leo). Stavolta il regista è in lizza anche come autore della sceneggiatura non originale.

Russell per la regia di Silver Linings Playbook ha già ricevuto un Satellite Award ed è stato eletto regista dell’anno dal Detroit Film Critics Society e dall’Hollywood Film Festival.

Steven Spielberg – Lincoln

 

Spielberg è il veterano della cinquina, sono in tutto 15 le candidature ricevute di cui 6 per la Miglior regia, categoria in cui il regista ha vinto 2 volte con l’aggiunta di uno speciale Oscar alla carriera: nel 1994 per Schindler’s List (anche Miglior film) e nel 1999 per Salvate il soldato Ryan.

Spielberg per la regia di Lincoln ha già ricevuto un Eddie Award ed è stato eletto regista dell’anno da: North Texas Film Critics Association, Italian Directing Award e Iowa Film Critics Association.

Benh Zeitlin – Re della terra selvaggia

 

Zeitlin è invece la “matricola” della cinquina, il suo è un esordio alla regia pluripremiato che gli è valso 4 candidature: Miglior film, Miglior Sceneggiatura non originale, Miglior attrice protagonista (Quvenzhané Wallis) e appunto Miglior regia.

Zeitlin per il suo Re della terra selvaggia ha già ricevuto il premio Caméra d’or per la migliore opera prima al Festival di Cannes 2012 ed è stato eletto Miglior regista esordiente ai Gotham Awards; National Board of Review Awards; Chicago Film Critics Awards e New York Film Critics Online Awards.

Ultime notizie su Oscar

Tutto su Oscar →