Kodi Smit-McPhee entra nel cast di Dawn of the Planet of the Apes

Kodi Smit-McPhee torna ad incontrare Matt Reeves grazie al sequel de l’Alba del Pianeta delle Scimmie

Matt Reeves e Kodi Smit-McPhee tornano ad incontrarsi sul set due anni dopo l’ottimo remake di Lasciami entrare grazie all’atteso Dawn of the Planet of the Apes, sequel del sorprendente l’Alba del Pianeta delle Scimmie.

Dopo Andy Serkis, ovviamente confermato nei panni in motion capture di Cesare, e Jason Clarke, chiamato probabilmente a sostituire James Franco in quanto a ‘peso’ nel ruolo del protagonista, il sedicenne Kodi Smit-McPhee (in passato visto anche in The Road) è entrato ufficialmente nel cast del film.

Il sequel del ‘prequel’ sarà ambientato 15 anni dopo i fatti raccontati nel 2011, con un mondo ‘dominato’ dalla forza e dall’intelligenza delle scimmie, finalmente pronte a schiavizzare l’umanità.

Secondo quanto riportato da Deadline, Smit-McPhee dovrebbe essere ‘uno dei protagonisti’ della pellicola, probabilmente come ‘figlio’ di Clarke, scienziato pronto a combattere le scimmie. L’ingresso di Kodi porterà automaticamente ad un forte e scontato legame umano padre-figlio, per una pellicola che andrà incontro al via delle riprese nel mese di marzo.

Sceneggiato da Mark Bomback, Dawn of the Planet of the Apes uscirà nei cinema d’America il prossimo 23 Maggio del 2014. Costato 93 milioni di dollari, l’Alba del Pianeta delle Scimmie ha stupito un po’ tutti nel 2011, incassando ben 481,800,873 dollari, con tanto di nomination agli Oscar per i Migliori Effetti Speciali. Perso per strada Rupert Wyatt, proprio il Matt Reeves di Cloverfield si è assunto la responsabilità del capitolo 2. Con annesso ‘pupillo’ Kodi Smit-McPhee.

Fonte: SlashFilm

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film in 3d

Tutto su Film in 3d →