Flop di Australia al box office Usa, con Four Christmases che sbanca battendo Twilight, che invece in Italia resiste a Bolt

Ogni paese ha il suo “Natale a…”.Esordio con il botto per Four Christmases al botteghino americano, sbancato con 47 milioni di dollari, incassati in appena 5 giorni. Vicina ai 10,000 dollari l’incredibile media per sala, per un film che punta ai 150 milioni casalinghi. Dietro la strana coppia Vaughn/Whiterspoon resiste clamorosamente Bolt. Il cagnolino della

Flop di Australia al box office Usa, con Four Christmases che sbanca, battendo Twilight, che invece resiste in Italia

Ogni paese ha il suo “Natale a…”.Esordio con il botto per Four Christmases al botteghino americano, sbancato con 47 milioni di dollari, incassati in appena 5 giorni. Vicina ai 10,000 dollari l’incredibile media per sala, per un film che punta ai 150 milioni casalinghi. Dietro la strana coppia Vaughn/Whiterspoon resiste clamorosamente Bolt. Il cagnolino della Disney, deludente lo scorso weekend, riesce addirittura a guadagnare un punto in percentuale sugli incassi del fine settimana passato, toccando i 67 milioni di dollari. Un recupero a dir poco prodigioso, per l’ennesimo successo stagionale di Topolino&Co…

Scivola inevitabilmente al 3° posto Twilight. Il film fenomeno tratto dalla saga di Stephenye Meyer perde un pesante -62.1% sugli incassi dello scorso weekend, toccando comunque quota 120 milioni di dollari. Ne è costati 37, a voi i calcoli per “pesare” i guadagni. 4° ottima piazza per Quantum of Solace, che sfiora i 142 milioni di dollari, mentre è solo 5° Australia di Baz Luhrmann. Costato 140 milioni di dollari, il kolossal ne incassa appena 20 in questi primi 5 giorni di programmazione, con un weekend da 15 milioni, come indovinato dal 16% di voi al Fantaboxoffice, e una media per sala di 5,607 dollari. Un esordio a dir poco disastroso…

In proporzione va molto meglio a Transporter 3, che arriva ai 18 milioni e mezzo di dollari in 5 giorni di programmazione, mentre Madagascar 2 arriva ai 160 milioni di dollari e Role Models ai 58. Da segnalare infine le strepitose performance di due film minori che potrebbero essere le mine vaganti dei prossimi Oscar. Milk e The Millionaire. Il film di Gus Van Sant ottiene una media per sala di 38,361 dollari, sfiorando i 2 milioni di dollari, mentre quello di Boyle una media di 27,898 dollari, superando i 3 milioni e mezzo. Con Four Christmases in testa, l’altra faccia della medaglia del botteghino americano. E in Italia? Max Payne e Bolt saranno riusciti a spodestare Twilight dal trono? Andiamolo a vedere…

Flop di Australia al box office Usa, con Four Christmases che sbanca battendo Twilight, che invece in Italia resiste

Non è stato un fuoco di paglia. Twilight ha retto l’assalto della ciurma di pellicole pronte ad abbatterlo questo weekend, rimanendo in testa al botteghino italiano. Con oltre 2 milioncini di euro portati a casa, il film arriva ai 7 milioni e mezzo di euro, confermandosi un clamoroso successo anche nel nostro paese. Facile prevedere che la soglia dei 10 milioni crolli. Tutto sta capire “quando” ciò accadrà…

Dietro Bella ed Edward si piazza Bolt, nuovo cartoon targato Disney. Il cagnolino incassa poco più di un milione e 700,000 euro, puntando a quello che è stato il totale raggiunto da Wall-E, ovvero gli 8 milioni di euro. Due cartoon totalmente differenti per un risultato identico…

Bolt a parte le tantissime new entry hanno quasi tutte deluso le attese. In testa alla classifica dei mugugni troviamo Max Payne. Il film, particolarmente atteso dai fan del videogioco, si porta a casa ‘solo’ 616,000 euro, come indovinato dal 14% di voi al Fantaboxoffice. 94.581 italiani si son messi in fila per andarlo a vedere. Facile pensare che in casa Fox ne aspettassero almeno un 50% in più. Difficile se non impossibile che il film superi la soglia dei 3 milioni di euro. Incredibilmente Hitman riuscì a fare meglio, con 775,000 euro. Deludente…

Differenti gli esordi per Solo un Padre e Never Back Down. La pellicola italiana, con 170 copie a disposizione, incassa 585,000 euro, mentre lo scazzottone made in Usa, con 130 sale, di euro se ne porta a casa 578,000. Estremamente deludente Ti Stramo, interessante in partenza ma pessima a conti fatti prova parodistica made in Italy. Il film di Pino Insegno incassa 213,000 euro, con 86 sale a disposizione. Il milione di euro resta un traguardo irraggiungibile, tracciando un solco con le pellicole di genere made in Usa, che solitamente riescano a toccarlo al loro primo weekend di programmazione. Anche se qui ovviamente si è pagata una distribuzione differente…

Le briciole sono andate a Palermo Shooting e ai ‘buttati’ Death Race e Strafumati, lanciati con pochissime copie a disposizione, mentre sfiora i 3 milioni di euro Nessuna Verità e arriva ai 6 La Fidanzata di Papà. Buonissimo Changeling che continua ad incassare, avvicinandosi ai 4 milioni di euro, mentre si appresta a salutare tutti Quantum of Solace, a conti fatti deludente con appena 7 milioni di euro.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →