1997: Fuga da New York: il remake diventa una trilogia?

Dopo anni di tentativi, il remake di 1997: Fuga da New York passa nelle mani del produttore di Matrix. E diventa una trilogia…

Hollywood e il remake di 1997: Fuga da New York: una storia senza fine. E’ da anni che si parla di un rifacimento del capolavoro di John Carpenter. Ovviamente è un progetto temutissimo dai numerosi fan del regista e dell’originale: e se è anche vero che siamo quasi “abituati” ai remake delle opere del regista di Halloween, spesso questi hanno raggiunto risultati incommentabili (leggi The Fog).

Insomma: noi di Cineblog ve ne parliamo dal 2007, almeno. In quell’anno si era fatto il nome di Len Wiseman come regista, a suo modo specializzato in remake (suo Total Recall e il prossimo La Mummia). Saltato Wiseman, nel 2010 si era fatto il nome di Breck Eisner, altro specializzato in remake (suo La città verrà distrutta all’alba).

Ora, dopo l’addio della New Line al progetto, c’è qualcun altro che vuole prenderne il timone: si tratta del produttore Joel Silver. Attivo dalla fine degli anni 70, Silver ha prodotto tantissimi film di successo, tra cui la trilogia di Matrix, la saga di Arma Letale, e ultimamente tra gli altri i due Sherlock Holmes. Con la sua casa di produzione, la Silver Pictures, ha trovato un accordo con la francese Studio Canal per far rivivere il nuovo Fuga da New York. Ma non si tratta di un solo film, bensì di una trilogia.

Silver cerca un regista e uno sceneggiatore che riformino completamente il materiale dell’originale, con il fine di portare un nuovo Jena Plissken per tre volte sul grande schermo. Uhm. Avete sentito rumori di esplosioni alla Michael Bay anche voi? Troppo presto per parlare male di un progetto neanche allo stato embrionale, però. Anche perché, ad esempio, manca colui che sostituirà Kurt Russell nel ruolo del mitico protagonista.

A tal proposito, sul versante attoriale i rumor si sono rincorsi negli anni come nel caso dell’ipotetico regista. Tra i nomi più quotati abbiamo visto quelli di Timothy Olyphant e Jeremy Renner. Ma parliamo di attori che erano papabili nel 2010, l’anno prima che il progetto venisse abbandonato. Ora si ricomincia da capo, e ci attendiamo sviluppi. Che ci piaccia o meno.

Fonte: Deadline

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →