• Film

Saturday the 14th: corto d’animazione parodia dell’horror Venerdì 13

La piattaforma Vimeo tra i migliori video della settimana ha inserito il cortometraggio d’animazione Saturday the 14th che ci mostra come sarebbe la vita del serial killer Jason Voorhees protagonista della serie Venerdì 13 fuori dalla routine di efferati e coreografici omicidi e miracolose quanto demoniache resurrezioni.

Il corto realizzato dall’animatore Kristjan Lyngmo dura poco più di un minuto (titoli di coda esclusi), ma è un vero gioiellino e ci mostra un fumettoso Jason ribattezzato Mason intento a rientrare la sera dal “lavoro” e concedersi un frugale pasto prima di coricarsi.

Per i pochi che non conoscessero il caro vecchio Jason, la sua maschera da hockey e il suo machete vi ricordiamo che il fortunato franchise slasher non nasce con protagonista l’iconico serial-killer come i fan lo conoscono, ma con la madre di quest’ultimo che nel primo film della serie datato 1980 (ne seguiranno altri 8 più una versione sci-fi e un crossover con Freddy Krueger) per vendicare la morte per annegamento del figlio deforme mette in atto un efferato massacro nel campeggio di Crystal Lake.. Sarà dal secondo film in poi Venerdì 13: l’assassino ti siede accanto (1981) che Jason entrerà in azione e solo nel terzo (Venerdì 13: weekend di terrore) comincerà ad indossare l’iconica maschera da hockey.

Saturday the 14th è stato realizzato in 6 mesi, periodo in cui Lyngmo ha studiato animazione 3D ed effetti visivi alla Vancouver Film School. Per chi volesse qualche dettaglio tecnico in più sulla realizzazione del corto, tra le note viene riportato che è stato creato utilizzando: Autodesk Maya 2013, Nuke, Adobe Photoshop, Adobe After Effects, Adobe Illustrator e Adobe Premier.