Big Eyes: Tim Burton dirige il biopic di Margaret e Walter Keane con Christoph Waltz e Amy Adams

Il cerchio si chiude: "Big Eyes" ha finalmente trovato il suo regista e il suo cast, composto da Christoph Waltz e Amy Adams. Dopo anni e anni di gestazione, il biopic su Margaret e Walter Keane - la coppia dietro ai celebri dipinti di bambini dagli occhi grandi - arriverà sul grande schermo. E Tim Burton ha più di un legame sia con gli sceneggiatori che con la stessa Margaret...

Un progetto dalla gestazione lunga e travagliata, ma finalmente Big Eyes ha ufficialmente trovato il suo regista e il suo cast. Sarà infatti Tim Burton a dirigere il film scritto da Scott Alexander e Larry Karaszewski. I loro nomi vi suonano famigliari? Forse perché per Burton hanno già sceneggiato il suo mitico Ed Wood. Così, vent'anni dopo, il trio si riunisce: e il progetto si fa ancora più elettrizzante.

Margaret e Walter Keane erano una coppia di artisti: dipingevano bambini con gli occhi grandi e tristi, e questi ritratti divennero celererrimi negli anni 50 e 60. Ma solo Walter - che in realtà non dipingeva proprio - si prendeva i meriti di tale successo, costringendo la moglie Margaret a stare in casa a lavorare. Divenuto una vera celebrità, Margaret lo citò in tribunale. Nonostante Walter tentasse di ridimensionarla, il giudice decise che dovevano provare di fronte a lui a disegnare: Walter finse un dolore al braccio, mentre Margaret fece uno dei suoi ritratti...

Una storia affascinante e dolorosa, che ci riporterebbe indietro il Tim Burton più malinconico. In live action e senza Johnny Depp! Ma il vero valore aggiunto del progetto è proprio il legame che c'è tra il regista e Margaret: perché innanzitutto Burton è un suo fan. Però c'è di più, visto che all'epoca le commissionò addirittura un dipinto dell'allora fidanzata Lisa Marie, in cui l'attrice è ritratta assieme al loro chihuahua. Il cerchio si chiude davvero.

Alexander e Karaszewski hanno lavorato al progetto per anni, con Burton come produttore. C'è stato un momento in cui hanno pensato di dirigere loro stessi il film, ma la scelta del regista sembra quella decisamente migliore. Nel 2008 si diceva che Kate Hudson avrebbe interpretato Margaret, mentre qualche mese fa si vociferava che la coppia di protagonisti avrebbe avuto i volti di Reese Witherspoon e Ryan Reynolds.

I due interpreti del progetto capitanato da Burton sono Christoph Waltz e Amy Adams: a noi già sembrano perfetti. Waltz ha alle spalle due Oscar, mentre la Adams, nonostante le numerose nomination (l'ultima per The Master), non ha ancora concretizzato la vittoria. Inutile fare previsioni adesso, figurarsi. Ma il ruolo è di quelli forti, il progetto è bellissimo, e alle spalle c'è un certo Harvey Weinstein, che figura tra i produttori e distribuirà ovviamente il film...

Fonte: Deadline

  • shares
  • Mail