Festival del Cinema Africano, d’Asia, e America Latina – I film premiati

Valeria Golino, in qualità di madrina del Festival del Cinema Africano d’Asia e America Latina, di Milano, ha consegnato sabato i premi del più importante appuntamento in Italia dedicato alla produzione cinematografica del Sud del mondo. La Giuria Ufficiale del Concorso Lungometraggi Finestre sul Mondo e Concorso Cortometraggi Africani, composta dallo scrittore senegalese Boubacar Boris

JermalValeria Golino, in qualità di madrina del Festival del Cinema Africano d’Asia e America Latina, di Milano, ha consegnato sabato i premi del più importante appuntamento in Italia dedicato alla produzione cinematografica del Sud del mondo.

La Giuria Ufficiale del Concorso Lungometraggi Finestre sul Mondo e Concorso Cortometraggi Africani, composta dallo scrittore senegalese Boubacar Boris Diop, dal regista kazako Darezhan Omirbayev e da Maria Sole Tognazzi hanno scelto come miglior Lungometraggio il film Jermal di Ravi L. Bharwani e Rayya Makarim, (nella foto il cast allo scorso Festival di Locarno) con la seguente motivazione:

Il film denuncia una realtà violenta di lavoro minorile, una condizione difficile da filmare per la dimensione claustrofobica di una piattaforma in mezzo al mare. I registi hanno saputo trovare il giusto equilibrio tra estetica, denuncia e tensione drammatica realizzando un’opera di grande poesia e umanità.

Come miglior Cortometraggio Africano è stato selezionato Waramutseho! di Auguste Bernard Kouemo Yanghu, Camerun / Francia 2009

Di fronte ad un soggetto rischioso, il regista riesce a restituirne la profonda verità con grande forza, senza cadere nelle trappole della banalità grazie al notevole spessore psicologico dei personaggi. Si premia il coraggio mostrato nell’affrontare una grande tragedia e il tema fondamentale della riconciliazione.

Per conoscere tutti gli altri premiati potete andare sul sito del Festival.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Orientali

Tutto su Film Orientali →