Stasera in tv: "The Next Three Days" su Rete 4

Rete 4 stasera propone "The Next Three Days", thriller del 2010 diretto da Paul Haggis (Crash - Contatto fisico) e interpretato da Russell Crowe, Elizabeth Banks, Olivia Wilde e Liam Neeson.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Russell Crowe: John Brennan
Elizabeth Banks: Lara Brennan
Olivia Wilde: Nicole
Liam Neeson: Damon
Brian Dennehy: George Brennan
Helen Carey: Grace Brennan
Ty Simpkins: Luke Brennan
Lennie James: Tenente Nabulsi
Leslie Merrill: Elizabeth Gesas
Daniel Stern: Avv. Meyer Fisk
Alan Steele. Serg. Harris
Jonathan Tucker: David
RZA: Mouss
Jason Beghe: Detective Quinn
Aisha Hinds: Detective Collero
Moran Atias: Erit
Michael Buie: Mick Brennan
Kevin Corrigan: Alex
Rick Warner: capitano prigione Contea

Doppiatori italiani

Luca Ward: John Brennan
Francesca Fiorentini: Lara Brennan
Daniela Calò: Nicole
Alessandro Rossi: Damon
Gianni Musy: George Brennan
Aurora Cancian: Grace Brennan
Stefano Mondini: Tenente Nabulsi
Pasquale Anselmo: Avv. Meyer Fisk
Antonio Palumbo: serg. Harris
Francesco Sechi: David
Massimo Wertmüller: Detective Quinn
Laura Latini: Erit
Enrico Di Troia: Mick Brennan
Luigi Ferraro: Alex
Ambrogio Colombo: capitano prigione Contea

 

La trama


 

La vita di John Brennan (Russell Crowe) sembra perfetta fino a quando sua moglie, Lara (Elizabeth Banks), viene arrestata e condannata per un omicidio che sostiene di non aver commesso.

A tre anni dalla condanna, John continua a battersi per tenere unita la famiglia, a crescere il loro unico figlio, Luke (Ty Simpkins) e a svolgere il suo lavoro di insegnate in un college pubblico, tentando sempre di dimostrare l?innocenza della moglie con ogni mezzo a disposizione.

Quando la Corte Suprema respinge il loro ultimo appello, Lara tenta il suicidio e John decide che è rimasta solamente una soluzione possibile: organizzare l?evasione della moglie dalla prigione.

Rifiutando di lasciarsi scoraggiare dalle scarse probabilità di successo o dalla sua propria inesperienza, John escogita un elaborato piano di fuga e si immerge in un mondo pericoloso e sconosciuto fino a quel momento, mettendo in gioco veramente tutto quanto per la donna che ama.

 

Il nostro commento


Stasera in tv The Next Three Days con Russell Crowe su Rete 4 (1)

 

The Three Next Days è un esempio di quanto la personalità di un regista possa donare appeal ad uno script che vive e sopravvive di cliché.

Grazie al rodato carisma di un Russell Crowe, qui ben sfruttato e supportato da un’intensa partner, Paul Haggis mette a frutto tutto ciò che c’era di buono nell’originale aggiungendovi parecchio mestiere.

Haggis lascia che l’adrenalina salga a piccole dosi permettendo di costruire, sequenza dopo sequenza, un finale ben cadenzato che dimostra come si possano coniugare con buoni risultati un minimo sindacale di spessore narrativo all'intrattenimento tout-court di tanto buon cinema di genere, senza rischiare di tediare lo spettatore meno paziente ne tantomeno "aggredire" quello più riflessivo in cerca di una trama un minimo articolata.

 

Curiosità




  • Il film è un remake del film francese "Pour Elle" (Anything for Her) di Fred Cavayé.

  • Paul Haggis e Olivia Wilde festeggiano il compleanno lo stesso giorno (10 marzo).

  • Elizabeth Banks aveva precedentemente interpretato il ruolo di una madre di famiglia accusata di omicidio nella serie tv Law & Order: Special Victims Unit.

  • La tecnica per forzare le serrature vista nel film e usata da Crowe funziona veramente su serrature a cilindro.

  • Mark Isham, collaboratore abituale del regista Paul Haggis, non ha composto le muaiche di questo film a causa della decisione molto pubblicizzata di Haggis di lasciare la Chiesa di Scientology, di cui Isham è tuttora membro.(ATTENZIONE SPOILER): Quando la famiglia Brennan sta passando i controlli della sicurezza aeroportuale, una foto di Osama Bin Laden è chiaramente visibile sullo schermo del computer dell'agente come parte di una lista di criminali ricercati utilizzati per un confronto visivo con i passeggeri (FINE SPOILER)

  • Il film costato 30 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 84.


 

La colonna sonora




  • Le musiche del film sono di Danny Elfman che ricordiamo oltre ad essere il compositore storico di Tim Burton ha una predilezione per le colonne sonore di stampo fantastico, ma nei crediti di Elfman non mancano certo le incursioni nel cinema di genere, tra i suoi score thriller segnaliamo Red Dragon, Soldi sporchi e Extreme Measures - Soluzioni estreme.

  • La colonna sonora include i brani "Mistake" e "Be The One" interpretati da Moby.


TRACK LISTINGS:

1. Prologue
2. A Way In
3. What She's Lost
4. Pittsburgh's Tough
5. Blood Stain
6. Same Old Trick
7. Don Quixote
8. All Is Lost
9. A Promise
10. That's Ok
11. It's On
12. The Evidence
13. Last Three Months
14. The Bump Key
15. A Warning
16. Breakout
17. Touch
18. Reunion
19. The Switch
20. They're Off
21. Got 'Em
22. The Truth
23. The Aftermath
24. Mistake - Moby
25. Be The One - Moby

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail