Festa del cinema: boom al primo giorno - + 40% di biglietti venduti

Dal 9 al 17 maggio, tutti i film in tutti i cinema d'Italia a prezzo ridotto. 3 euro per le pellicole in 2D, 5 euro per quelle in 3D. E' la Festa del Cinema!

Una partenza a razzo, che fa ben sperare nei confronti di tutto il weekend. Esordio con il botto per la prima Festa del Cinema, partita ieri e per una settimana portatrice sana di prezzi ridotti in tutte le sale d'Italia. 3 euro i ticket per i film in 2D, che diventeranno 5 per le pellicole in 3D. Ebbene secondo i dati Cinetel, nella sola giornata di ieri il pubblico è aumentato del 40% rispetto al giovedì della scorsa settimana. I biglietti staccati, infatti, sono passati da 107 mila di giovedì 2 maggio a 150 mila di ieri. Ugualmente consistente l’aumento rispetto all’omologo giovedì dello scorso anno: +36% di biglietti venduti. Lionello Cerri, presidente dell’ANEC, associazione nazionale esercenti cinema, si è ovviamente detto subito soddisfatto del risultato ottenuto:


“L’obiettivo della FESTA DEL CINEMAè quello di riavvicinare il pubblico al cinema e in particolare alla sala cinematografica, luogo di incontro e di socializzazione. Quello di ieri è un primo risultato che ci fa ben sperare sulla riuscita dell’intera manifestazione e ci rende ottimisti anche sugli esiti della prossima estate cinematografica. Siamo convinti inoltre che l’iniziativa favorirà non soltanto i film più commerciali, ma anche il cinema di qualità e i film italiani”.

Immediate anche le parole di Riccardo Tozzi, presidente dell’ANICA:


“Un inizio promettente che premierà i film migliori grazie al maggiore impatto del passaparola. Una buona partenza per una offerta estiva di cinema in cui sarà chiaro a tutti che si può andare nelle sale in qualsiasi momento dell’anno e in qualsiasi stagione, e trovare ottimi film”.

Fino al 16 maggio, lo ricordiamo, questa 'festa' permetterà a tutti noi di correre in qualsiasi cinema d'Italia, a qualsiasi ora del giorno e della sera, pagando 3 euro per i film in 2D e 5 euro per quelli in 3D. Durante la FESTA, promossa e sostenuta dalle associazioni dell’industria cinematografica ANEC, ANEM, ANICA, insieme a ACEC e FICE, ci saranno anche numerose iniziative organizzate dagli esercenti per accogliere e coinvolgere il pubblico: lezioni di cinema, concorsi a premi, laboratori per ragazzi e bambini, visite guidate, mostre e workshop, retrospettive, incontri con attori e registi, proiezioni di classici del cinema, corti, documentari e cinegiornali, sconti su bevande e pop corn e altro ancora, tutte rintracciabili qui e qui. Detto ciò, correte in sala, e buona Festa del Cinema a tutti.

Festa del cinema: boom al primo giorno - + 40% di biglietti venduti

Festa del cinema: biglietti scontati a 3 e 5 euro e premi per cinefili - Michele Placido ambasciatore

Se Maometto non va alla montagna, è la montagna ad andare da Maometto. Vista la crisi d'incassi che da mesi attanaglia i cinema italiani, Anica, Anec, Anem, Acec e Fice hanno finalmente deciso di spolverare un'iniziativa che da 10 anni era inspiegabilmente sparita. La Festa del Cinema. Ovvero un'intera settimana di ingressi cinematografici a prezzo ridotto.

Sulla scia del successo che ha in Francia la FÊTE DU CINÉMA, giunta alla 28esima edizione, la Festa tricolore prenderà vita il prossimo 9 maggio, e andrà avanti fino al 16, in tutta Italia, in tutti i cinema, con prezzi straordinari. 3€ per i film in 2D e 5€ per quelli in 3D. Per tutti i film in programmazione, e in qualsiasi orario. Un miracolo, che si spera porti camionate di spettatori in sala. L'intenzione, ovviamente, è quella di favorire attraverso una riduzione del prezzo del biglietto l’aumento dell’afflusso di pubblico nelle sale cinematografiche, per far apprezzare la vera bellezza e il fascino del grande schermo. Lo scopo del progetto, ambizioso e atteso, è quello di rilanciare l’importanza culturale e sociale del cinema, nostrano e non.

Volto ufficiale dell'iniziativa Michele Placido, con tanto di contest on line per vincere premi 'per cinefili'. Parliamo del 'concorso' “Premi da Star”, con in palio tante piccole chicche: la borsa Piquadro usata sul set di “Mi Rifaccio Vivo”; una giornata sul set del nuovo film di Checco Zalone; la coppia di guanti creata su indicazione di Geoffrey Rush e utilizzata dall’attore sul set di “La migliore offerta”; accrediti per i più importanti festival cinematografici nazionali (Venezia, Roma, Torino, Taormina, Giffoni); sceneggiature del film “La Banda dei Babbi Natale” autografate da Aldo, Giovanni e Giacomo; la sceneggiatura de “Il Divo” autografata da Paolo Sorrentino.

Per partecipare all’estrazione finale basterà registrarsi al sito www.festadelcinema.it o connettersi con il proprio profilo Facebook. Tutti i premi sono stati donati dall’intera filiera cinematografica, a conferma del suo sostegno alla Festa del Cinema. Un'iniziativa pregevole, che ci auguriamo possa diventare un punto fermo della nostra distribuzione, come avviene da quasi 30 anni in Francia. Il costo di un ingresso in sala, d'altronde, si è fatto sempre più impegnativo, a causa del 3D e dei rincari degli ultimi anni. Tornare anche solo per pochi giorni ad un'offerta a 'buon prezzo' potrà riavvicinare gli italiani alla magia del grande schermo, ultimamente scemata dinanzi alla crisi e alla qualità audio-video degli impianti casalinghi.

Un eventuale boom di incassi in quella precisa settimana potrebbe perfino illuminare gli esercenti, facendo capire loro che l'equazione 'prezzo equo = ottimi incassi' non è poi così tanto irrealizzabile. Tutto sta nel provarci, e nel correre in sala.

  • shares
  • Mail