Star Trek sbanca il box office Usa, mentre in Italia viene mangiato da San Valentino di Sangue 3D

Un esordio da record. Star Trek vola al botteghino americano, facendo segnare numeri da capogiro. Mai nessun film della saga aveva incassato 76 milioni e mezzo di dollari al suo primo weekend di programmazione, come indovinato dal 50% di voi al FantaBoxOffice, con una media per sala superiore ai 18,000 dollari, riuscendo così a battere

Star Trek sbanca il box office Usa, mentre in Italia viene mangiato da San Valentino di Sangue 3D

Un esordio da record. Star Trek vola al botteghino americano, facendo segnare numeri da capogiro. Mai nessun film della saga aveva incassato 76 milioni e mezzo di dollari al suo primo weekend di programmazione, come indovinato dal 50% di voi al FantaBoxOffice, con una media per sala superiore ai 18,000 dollari, riuscendo così a battere l’incubo del 2° weekend di maggio al botteghino Usa, solitamente ‘avaro’ in vista delle grandi uscite. Costato 160 milioni di dollari, marketing escluso, il film potrebbe raggiungere il tetto dei 200 milioni di dollari, anche se bisognerà capire quanti neofiti riuscirà J.J. Abrams a portare in sala. Se saranno tanti, come si augurano in casa Paramount, sarà un successo.

Crollo verticale per X-Men Le Origini: Wolverine. Quasi meno 70% sugli incassi per Logan, che tocca così i 130 milioni, sognando il tetto dei 160/170 milioni di dollari. Mai raggiungerà i 200. Ci si aspettava probabilmente qualcosina di più. Terza piazza per Ghosts of Girlfriends Past, che tiene in un weekend avaro di commedie, arrivando ai 30 milioni di dollari, seguito da Obsessed e 17 Again, che toccano rispettivamente i 56 e i 54 milioni di dollari.

Esordio senza infamia e senza lode per Next Day Air, che si porta a casa 4 milioni di dollari, con a seguire The Soloist, deludente con solo 23 milioni di dollari in tasca, Mostri contro Alieni, arrivato ai 187 milioni di dollari, che worldwide diventano 330, Earth, arrivato ai 26 milioni di dollari, e Hannah Montana: Il Film, stupefacente con i suoi 74 milioni di dollari. E in Italia? J.J. sarà riuscito nell’impresa di portare in sala gli italiani a vedere il suo Star Trek? Andiamolo a scoprire…

DATI AGGIORNATI
Star Trek sbanca il box office Usa, mentre in Italia viene mangiato da San Valentino di Sangue 3DNo, non ce l’ha fatta. Ammaliati dal bel tempo e scettici nei confronti di una saga che qui, al cinema, non ha davvero mai tirato, gli italiani hanno snobbato o quasi il ritorno in sala di Star Trek. 887,000 euro al primo weekend di programmazione, come indovinato dall’11%di voi al FantaBoxOffice, non sono sicuramente un risultato da esaltante per un titolo simile, con 135.458biglietti staccati in 72 ore di programmazione. Difficilmente riuscirà a superare i 2 milioni e mezzo di euro vista anche l’uscita monster di Angeli e Demoni del weekend in arrivo.

Ad approfittarne così è stato San Valentino di Sangue 3D, capace di far sua la battaglia del weekend. 1.723.090,83 euro sono uno sproposito per il primo horror in 3D della recente storia cinematografica, per un titolo che potrebbe tranquillamente arrivare ai 5 milioni di euro, confermando l’interesse degli italiani nei confronti di questa ‘nuova’ tecnologia. Era dai tempo che un horror, Saw escluso, non faceva registrare risultati simili. Ci volevano gli occhialetti, incredibile ma vero…

Brusco il calo per X-Men Le Origini: Wolverine, che fa suoi i 4 milioni di euro, seguito da Hannah Montana: Il Film, arrivata ai 2 milioni di euro. Esaltante Fast and Furious Solo Parti Originali, che supera gli 8 milioni di euro, conferandosi una delle sorprese di quest’anno, con Questione di Cuore che supera di slancio i 2 milioni di euro e Che – Guerriglia che si conferma una delusione, con appena 400,000 euro in tasca.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →