Johnny Depp su Vanity Fair di Luglio

Johnny Depp su Vanity Fair di LuglioSul numero di Vanity Fair del mese di luglio, (dopo il salto le foto a corredo dell'intervista), Johnny Depp racconta della propria vita privata sull'isola caraibica che ha comprato, dove si dedica al relax ed alle attività che maggiormente ama, come la musica, la lettura e la pittura. "Amo dipingere i volti delle persone" spiega, "sapete, i loro occhi. Perchè se si vuole catturare una particolare emozione, bisogna scoprire cosa succede dietro i loro occhi".

Lo splendido attore 45enne confessa di aver dato dei nomi alle differenti spiagge della sua isola, dedicandole a sua moglie Vanessa Paradis, ai suoi figli Jack e Lily Rose, ai suoi genitori ed al suo mentore Marlon Brando. Due angoli del paradiso tropicale privato di Depp portano i nomi di Gonzo, in onore di Hunter S. Thompson, arredato con tavoli di vetro con il volto dello scrittore inciso nel centro; e Heath's Place, in onore dell'amico scomparso Heath Ledger. Qui Johnny e famiglia si dedicano a nuotare fra i barracuda e i coloratissimi pesci dei caraibi, oltre che ad accudire dei piccoli di squalo.

"I soldi non comprano la felicità", dice l'attore, "ma ti permettono di comprare uno yacht abbastanza grande per navigare fino a raggiungerla". A proposito di yacht: quello di Johnny è lungo 156 piedi, è alimentato a vapore e porta il nome di Vajoliroja (Vanessa, Johnny, Lily Rose e Jack). Neanche a dirlo, sul pennone sventola la bandiera nera dei pirati! Io lo amo quest'uomo!!

Johnny Depp su Vanity Fair di Luglio

Fonte: VanityFair e BumpShack

  • shares
  • Mail