Arrivano in sala i bambini invisibili

Arriva in sala da venerdì All the invisible children, presentato fuori concorso all’ultimo Festival di Venezia e accolto molto bene, un film polifonico ad episodi firmati da sette registi: Mehdi Charef, Emir Kusturica, Spike Lee, Katia Lund, Jordan e Ridley Scott, Stefano Veneruso e John Woo. Diversi modi di vedere l’infanzia in degrado e di

Locandina Arriva in sala da venerdì All the invisible children, presentato fuori concorso all’ultimo Festival di Venezia e accolto molto bene, un film polifonico ad episodi firmati da sette registi: Mehdi Charef, Emir Kusturica, Spike Lee, Katia Lund, Jordan e Ridley Scott, Stefano Veneruso e John Woo. Diversi modi di vedere l’infanzia in degrado e di urlare al pubblico le condizioni in cui vivono milioni di bambini, in guerra così come anche in casa. Gli incassi della pellicola saranno devoluti al World Food Programme e all’Unicef. Un altro motivo per andare a vedere questo film, che difficilmente penso possa risultare un film di fattura mediocre. E se si dimostrerà tale rimarrà almeno un film assolutamente giusto e di valore etico altissimo.

I Video di Cineblog