Three Little Words: Reese Witherspoon nel nuovo film del regista di Walk the Line

Dopo l’arresto avvenuto qualche giorno fa, è già tempo di riscatto per Reese Witherspoon. Che ritrova James Mangold, il regista che le fece vincere l’Oscar per la sua interpretazione in Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line. L’attrice reciterà nel suo nuovo film, Three Little Words, triste storia di una bambina alle prese con affidamenti e dolori…

È già arrivato il momento del riscatto per Reese Witherspoon? Pare proprio di sì, perché l’attrice ritroverà James Mangold, il regista che le ha fatto vincere l’Oscar nel 2006 per Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line, biopic su Johnny Cash che l’ha vista recitare a fianco di Joaquin Phoenix e vincere la statuetta come miglior attrice protagonista (battendo la Felicity Huffman di Transamerica).

Una vera “manna dal cielo” per l’attrice, in un momento in cui la sua immagine era stata non poco “sporcata” da un incidentaccio volato subito in rete. Venerdì 19 aprile 2013, infatti, la Witherspoon e l’agente Jim Toth, suo marito, erano stati arrestati (per poche ore) in seguito ad un fermo avvenuto ad Atlanta. La coppia era stata fermata da un poliziotto che aveva visto che la macchina guidata a Toth stava sbandando: mentre il marito veniva sottoposto all’etilometro, l’attrice era scesa ripetutamente dalla volante, facendo scattare anche il suo arresto.

A molti Americani, ovviamente, non è piaciuto l’atteggiamento divistico alla “lei non sa chi sono io” della Witherspoon, nonostante si sia anche pubblicamente scusata in tv durante il programma Good Morning America. Per molti, una macchia sulla carriera difficile da superare, almeno in tempi brevi. E invece arriva oggi Three Little Words, con il quale Mangold le regala subito la possibilità di un riscatto davanti agli States. Ripetiamo: per un’attrice americana, una manna dal cielo.

Basato sul libro di Ashley Rhodes-Courter, venticinquenne che racconta la sua difficile vita, Three Little Words sarà un film à la Dickens. Protagonista è la stessa Ashley, bambina della Florida che già a quattro anni resta sola: la madre, infatti, viene arrestata. A cinque anni viene affidata al nonno alcolista, e poco dopo viene mandata nel primo orfanotrofio. Seguono una decina di famiglie affidatarie…

Epopea dolorosissima, il film si concentrerà sulla relazione che Ashley instaura con una volontaria (interpretata dalla Witherspoon), che sta cercando di convincere la madre della ragazza a lasciare la potestà genitoriale: solo così la bimba potrà essere addottata definitivamente da una famiglia ed iniziare una nuova vita, dopo anni e anni di sofferenza.

Ad interpretare la madre di Ashley potrebbe esserci Amanda Seyfried, anche se non è ancora confermato, mentre ancora non si sa chi interpreterà la stessa protagonista. La sceneggiatura di Three Little Words è firmata da Lewis Colick e Michael Petroni, e le riprese inizieranno a settembre. Mangold intanto sta finendo la post-produzione del suo attesissimo Wolverine – L’immortale, in arrivo a luglio.

Fonte: Hollywood Reporter

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →