Sharon Stone: in Israele importunata per Basic Instinct 2

Sharon Stone si trova in questi giorni in Israele per parlare delle condizioni delle donne. Ieri ha persino incontrato l’ex primo ministro e premio Nobel per la Pace Shimon Peres, per discutere di questo tema. Durante la discussione della conferenza stampa ai giornalisti non gliene fregava niente delle belle parole di Sharon sulla condizione femminile

di carla

Sharon Stone si trova in questi giorni in Israele per parlare delle condizioni delle donne. Ieri ha persino incontrato l’ex primo ministro e premio Nobel per la Pace Shimon Peres, per discutere di questo tema. Durante la discussione della conferenza stampa ai giornalisti non gliene fregava niente delle belle parole di Sharon sulla condizione femminile nel mondo e sono decisamente andati oltre quando qualcuno ha chiesto notizie su Basic Instinct 2 e sulle scene di nudo. Sharon si è evidentemente arrabbiata ed ha esclamato: «Tutte le persone che si siedono davanti a me sembrano pensare cose del tipo “non mi interessa quello che dice, voglio solo sapere se si spoglierà nel film”, per cui chiariamo subito: sì, sarò nuda. Ma ora per favore avanti con altre domande».

Povera Sharon, verrà ricordata solo per la scena senza mutande e per la sua patata mostrata al cinema? E a proposito! Sembra che ci sia un curioso aneddoto riguardante quella scena del 1992.
«Sapevo che avremmo girato la scena dell’accavallamento e che in qualche modo avremmo alluso al fatto che non indossavo mutandine». Però poi quando vide il girato Sharon ne fu sconvolta. «Ho dato uno schiaffo al regista Paul Verhoeven e sono andata via».

-Via Corriere.it-

I Video di Cineblog