In albergo con fantasia

Scopro su TgCom che moltissimi vip e star hollywoodiane usano nomignoli parecchio fantasiosi per registrarsi negli alberghi. Lo fanno per tutelarsi certo, per non farsi assalire dai fan e per non avere scocciatori; ma se nel registro della reception uno legge Mr. Satana… beh, qualche dubbio arriva. Ecco così la lista dei vari nickname d’albergo:

di carla

Scopro su TgCom che moltissimi vip e star hollywoodiane usano nomignoli parecchio fantasiosi per registrarsi negli alberghi. Lo fanno per tutelarsi certo, per non farsi assalire dai fan e per non avere scocciatori; ma se nel registro della reception uno legge Mr. Satana… beh, qualche dubbio arriva.
Ecco così la lista dei vari nickname d’albergo: Elton John si fa chiamare “Bobo Latrina”, Jon Bon Jovi si firma Stanley Kowalski, il protagonista del film Un tram chiamato desiderio.
Jennifer Aniston (con ironia perversa) preferisce Mrs. Smith, sì proprio il cognome di Angelina Jolie nel film dove ha conosciuto e impalmato Brad Pitt.
George Clooney si fa chiamare Arnold Schwarzenegger (!) mentre Paris Hilton ha scelto Tinkerbell, il nome del suo chihuahua.
Britney Spears è semplicemente “Bella”, Michael Bolton si firma Ben Herr, Kate Beckinsale come Siquorney Beaver e Diana Ross come Miss Orange, Ozzy Osbourne come Mr Harry Bollocks ed invece Michael Jackson, negli hotel, è il signor William Marshal.
Personalmente trovo che il migliore sia Miss Lollypop, alias “la signorina lecca-lecca” scelto dalla bellissima Angelina Jolie (foto)

Ah, volevate sapere chi si cela sotto Mr. Satana? Beh, (il mio) Johnny Depp

I Video di Cineblog