• Film

Film 2013-2014: 300 – L’Alba di un Impero slitta di 7 mesi – All You Need Is Kill posticipato a giugno 2014

Slittamenti importanti in casa Warner, con 300 e All You Need is Kill posticipati rispettivamente di 7 e 3 mesi

– Dawn of the Planet of the Apes: primo logo ufficiale per l’atteso sequel de L’alba del Pianeta delle Scimmie. La Fox ha svelato il design del logo, molto simile a quello del primo capitolo, per un sequel diretto da Matt Reeves, con la sceneggiatura di Scott Z. Burns, Amanda Silver Rick Jaffa e Mark Bomback. Protagonisti della pellicola, che dovrà provare a far meglio dell’ottimo reboot del 2011, Andy Serkis, Jason Clarke, Gary Oldman, Keri Russell, Toby Kebbell, Kodi Smit-McPhee, Enrique Murciano, Kirk Acevedo e Judy Greer. Il sequel del ‘prequel’ sarà ambientato 15 anni dopo i fatti raccontati nel primo capitolo, con un mondo ‘dominato’ dalla forza e dall’intelligenza delle scimmie, finalmente pronte a schiavizzare l’umanità.

– 300 – L’Alba di un Impero: se solo ieri vi abbiamo mostrato il primo poster italiano, annunciando l’uscita in sala a fine agosto, ecco oggi arrivare la doccia gelata. La Warner Bros. ha posticipato 300 – L’Alba di un Impero di ben 7 mesi. Da agosto a marzo del 2014. Il 7 del mese, per la precisione. Anche 300 di Zack Snyder uscì nel mese di marzo, ma nel 2007, incassando 456 milioni dollari in tutto il mondo. La ‘lenta’ promozione della pellicola aveva fatto immaginare chissà quali problemi produttivi, confermati di fatto da questo spostamento ‘pesante’.

All You Need Is Kill: altro titolo Warner, ed altro slittamento importante. All You Need Is Kill di Doug Liman, con Tom Cruise, Emily Blunt, Bill Paxton e Charlotte Riley protagonisti, non uscirà più il 7 marzo del 2014, perché ora ‘occupato’ da 300 – L’Alba di un Impero, bensì il 6 giugno del 2014. Alcuni mercati internazionali potranno anticipare la release al 30 maggio, in modo di anticipare di due settimane l’inizio della Coppa del Mondo. Dan Fellman, presidente della distribuzione domestica, e Veronika Kwan Vandenberg, Presidente della International Distribution, Warner Bros. Pictures, hanno annunciato i due cambi di programma.