Scuola Per Canaglie – La recensione in anteprima

Scuola Per Canaglie (School for Scoundrels) Regia di Todd Phillips, con Billy Bob Thornton, Michael Clarke Duncan, Ben Stiller, Jon Heder, Jacinda Barrett, Sarah Silverman, Joanne Baron, Luis Guzmàn Roger è un ragazzo un po’ sfigato, senza alcuna fiducia in se stesso e impacciatissimo con le ragazze, come se non bastasse lavora come ausiliario del

Scuola per canaglieScuola Per Canaglie (School for Scoundrels) Regia di Todd Phillips, con Billy Bob Thornton, Michael Clarke Duncan, Ben Stiller, Jon Heder, Jacinda Barrett, Sarah Silverman, Joanne Baron, Luis Guzmàn

Roger è un ragazzo un po’ sfigato, senza alcuna fiducia in se stesso e impacciatissimo con le ragazze, come se non bastasse lavora come ausiliario del traffico. Sogna di conquistare la ragazza che gli piace ma riesce solo a svenire mentre prova a parlarle. Dietro il consiglio di un istruttore di ginnastica si iscrive a un corso, alquanto misterioso, dove dovrebbe imparare a essere più sicuri di se stesso e saper approfittare delle proprie capacità. Roger si rivela un ottimo studente, capace di imparare tanto in fretta da suscitare la rivalità del suo stesso insegnante. Il gioco diventerà sempre più duro.

Il cinema americano ha sfornato un’infinità di titoli dedicato al mondo dei nerd, gli adolescenti imbranati, incapaci di rapportarsi con l’altro sesso, appassionati di computer, fumetti e videogiochi, assolutamente fuori forma. I celeberrimi La rivincita dei Nerds e Animal House sono i due capisaldi della cinematografia da college degli anni ottanta, più di recente abbiamo conosciuto al vena di follia di Napolen Dynamite, i primi bollori di Suxbad (non così pessimo come il titolo italiano suggerirebbe) e non abbiamo visto (grazie a un clamoroso buco di distribuzione) lo splendido Eagle vs Shark. Mutuando un altro titolo “adolescenziale”, potremmo dire che che questa non è la solita stupida commedia americana sui Nerd, ma una commedia sulla rivincita di “un” nerd che in alcuni tratti sembra un piccolo thriller (o una parodia del genere).

Incombe sul cast la presenza dei Billy Bob Thorthon nei panni del maestro di vita capace di rivoltare come un calzino i suoi studenti. Il percorso di sopravvivenza dei suoi discepoli, tra aule pseudo scolastiche e boschi dove sparare con il paintball, li trasforma effettivamente in individui migliori e capaci di fare fronte alla propria paura più grande (che spesso coincide con la causa della loro prolungata verginità). Roger (Jon Heder difficilmente riconoscibile senza gli occhiali di Napoleon) è uno studente modello, tanto che dopo poche lezioni riesce a ottenere un appuntamento con la ragazza dei suoi sogni.

Il successo di Roger scatena però il demone della competizione nel suo insegnante, il Dottor P., che utilizzerà tutto il suo fascino per sedurre la stessa ragazza. Tra i due nasce quindi un vero e proprio conflitto di personalità dove il premio in palio si chiama Amanda, ma per ottenerlo saranno leciti ogni tipo di colpi bassi, nefandezze e mosse scorrette. Asso nella manica di Roger è un ex discepolo del Dottor P. a cui è accaduto un episodio analogo, divertentissimo cameo di Ben Stiller nei panni di un gattaro un po’ folle che ha scelto di allontanarsi dal mondo.

Scuola di canaglie non ha certo l’ambizione di passare per un film d’autore e nemmeno di entrare nella storia del cinema, ma gli spunti ideati dal regista Todd Philips (lo stesso di Starsky & Hutch) sono esilaranti e riescono a tenere alto il ritmo per tutto il film. Nella calura agostana, fra i pochi film interessanti proposti dalla distribuzione estiva, Scuola di canaglie può essere un piccolo refrigerio spirituale.

Scuola di canaglie esce nei cinema venerdì 28 agosto.

Voto Carlo 6,5

I Video di Blogo

Sky Cinema: promo con Alessandro Gassmann

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →