Cusack nella stanza 1408

John Cusack sarà il protagonista di un film tratto dal libro di Stephen King Everything’s Eventual (in Italia Tutto è fatidico): si tratta di 1408. L’attore interpreterà uno scrittore appassionato di luoghi infestati da fantasmi che deciderà, essendo scettico sulle leggende che riguardano tale stanza, di passare una notte all’Hotel Dolphin: si dice infatti che

Everything\'s eventual John Cusack sarà il protagonista di un film tratto dal libro di Stephen King Everything’s Eventual (in Italia Tutto è fatidico): si tratta di 1408. L’attore interpreterà uno scrittore appassionato di luoghi infestati da fantasmi che deciderà, essendo scettico sulle leggende che riguardano tale stanza, di passare una notte all’Hotel Dolphin: si dice infatti che anni prima molte persone si siano tolte la vita proprio nella stanza 1408 e proprio per questo sarebbe infestata da inquietanti presenze. Lo scrittore, come dicevamo all’inizio scettico riguardo queste storie, dovrà ovviamente ricredersi.
Prima notizia rassicurante: la sceneggiatura sarà scritta da Scott Alexander e Larry Karaszewski, gli sceneggiatori del bellissimo Ed Wood di Burton.
Nota negativa: il regista sarà quello di Derailed, Mikael Håfström, film-meteora stroncato dalla critica. Ma non si sa mai, e bisogna incrociare le dita. Del film il regista dichiara che sarà sì un horror, ma soprattutto un viaggio interiore nel protagonista. Una definizione che, sinceramente, ci sembra banalotta e sa di dejà-vu…

Vi ricordiamo che 1408 non sarà l’unico film di questo periodo tratto da un racconto di King: infatti vi avevamo già avvisati in un precedente post che il regista di Hostel, Eli Roth, dirigerà appunto un altro film tratto da un altro romanzo del re del terrore, ossia Cell. Quindi sarà un anno all’insegna del terrore sotto il marchio di Stephen King: basta che i registi prima citati (personalmente conto di più su Roth…) non rovinino tutto.
Fonte: Mtv

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →