Colin, un film di zombie costato 50 euro esce nelle sale a ottobre

Marc Price, regista dello zombie movie “Colin” ancora non ci crede: il suo film amatoriale, girato con attrezzature di fortuna, in parte in prestito (lui giura che la produzione non sia costata più di 45 sterline, poco più di 50 euro), sarà distribuito nella sale britanniche, grazie allo straordinario interesse mostrato da un distributore inglese.


Marc Price, regista dello zombie movie “Colin” ancora non ci crede: il suo film amatoriale, girato con attrezzature di fortuna, in parte in prestito (lui giura che la produzione non sia costata più di 45 sterline, poco più di 50 euro), sarà distribuito nella sale britanniche, grazie allo straordinario interesse mostrato da un distributore inglese.

Le spese più ingenti sul set sarebbero state té e biscotti per cast, crew e ospiti vari, oltreché un piede di porco. Colin, che non ha perso l’appuntamento con Cannes, sta regalando titoloni e interviste al suo regista, in attesa di fare il suo debutto ufficiale al cinema per l’ottobre 2009. L’investimento minimo è la migliore spesa di marketing che ci si potesse permettere, dunque.

Il film, che si candida ad essere uno dei meno costosi della storia, è il racconto di una vita da zombie, tutto in soggettiva, dagli occhi del non-morto protagonista (trailer dopo il salto). Le parole di Marc Price a riguardo sono commosse ed entusiaste:

“La cosa più bella che può succedere ora è che un ragazzino di 15 anni che guardi il nostro piccolo film di zombie possa pensare: Ok, potrei farlo anche io, potrei prendere una videocamera o il mio cellulare e fare il mio film”.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →