Piovono Polpette conquista il box office Usa, dove floppa Jennifer’s Body

Weekend ricco di uscite più o meno importanti per il botteghino americano, invaso dal nuovo cartoon 3D della Sony, Piovono Polpette. 30 i milioni di dollari incassati dalla pellicola, come indovinato dal 9% di voi al FantaBoxOffice, con una splendida media per sala, pari a 9,651 dollari. Un risultato che supera le previsioni degli esperti,

Piovono Polpette conquista il box office Usa, dove floppa Jennifer's Body

Weekend ricco di uscite più o meno importanti per il botteghino americano, invaso dal nuovo cartoon 3D della Sony, Piovono Polpette. 30 i milioni di dollari incassati dalla pellicola, come indovinato dal 9% di voi al FantaBoxOffice, con una splendida media per sala, pari a 9,651 dollari. Un risultato che supera le previsioni degli esperti, con le 1,828 sale 3D e le 127 Imax fondamentali per il raggiungimento del traguardo. Secondo posto a sorpresa per The Informant! di Steven Soderbergh, che riesce a far sua la medaglia d’argento con ‘solo’ 10 milioni e dollari e mezzo incassati, e una media per sala di 4,210 dollari. Ne è costati 25 (di milioni di dollari), difficilmente riuscirà a rientrare dei costi con il solo mercato americano.

Scivola così dal 1° al 3° posto Tyler Perry con il suo I Can Do Bad By Myself, che si porta comunque a casa altri 10 milioni di dollari, perdendo il 57.1% degli incassi e arrivando ai 38 milioni, seguito da due new entry estremamente deludenti: Love Happens e Jennifer’s Body. Lanciata in 1,898 copie, la commedia romantica con Jennifer Aniston protagonista si porta a casa appena 8 milioni e mezzo di dollari, fatto più unico che raro per l’ex signora Pitt. Poco superiore ai 4000 dollari la media per sala, per un titolo costato comunque talmente poco, 18 milioni di dollari, da non destare troppe preoccupazioni. Ancora peggio ha fatto il pompatissimo ritorno in sala di Diablo Cody, sceneggiatrice premio Oscar per Juno, che può definirsi un mezzo flop. Ingente il numero di sale a disposizione, ben 2,707, con meno di 7 milioni di dollari incassati in 3 giorni, come indovinato dal 20% di voi al FantaBoxOffice. Un risultato estremamente negativo, con una media per sala inferiore ai 3000 dollari, che in qualche modo sentenzia nei confronti di Megan Fox, per un titolo che si salva grazie al ridottissimo budget, pari a 16 milioni di dollari. Era l’ultimo film per la Fox Atomic films, che chiude così con il botto… in tutti i sensi. Usciranno ridimensionate la Cody e la Fox dopo questo buco nell’acqua?

6° posto per l’apocalittico 9, arrivato ai 23 milioni di dollari, mentre scivola in 7° posizione Bastardi senza Gloria, diventato ufficialmente il film di Quentin Tarantino più redditizio di sempre al box office Usa. Battuto Pulp Fiction: 110 milioni di dollari a 107. A chiudere la top10 troviamo All About Steve, discreto con 27 milioni di dollari in tasca, Sorority Row, deludente con meno di 9 milioni di dollari incassati, e The Final Destination, che saluta tutti con 63 milioni di dollari in cassaforte. Da segnalare l’abbandono dai magnifici 10 dopo appena una settimana di Whiteout, disastroso con i suoi 8 milioni di dollari, e una media per sala di 750 dollari. Ma attenzione al prossimo weekend, sono in arrivo Surrogates, Saranno Famosi e Pandorum! Chi batterà le polpette impazzite?

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →