Orange Blossoms for Violet, corto d’epoca interpretato da scimmie

Orange Blossoms for Violet (USA, 1952, Commedia, 9′) Scritto da Friz Freleng e Chuck Jones, con Mel Blanc e Bea Benaderet Fiori d’arancio per Violet è la storia della rivalità fra due gentiluomini (di cui uno più scavezzacollo, d’accordo, ma pur sempre un signore) per conquistare il cuore di una bella dai capelli d’oro. Solo,

Orange Blossoms for Violet (USA, 1952, Commedia, 9′) Scritto da Friz Freleng e Chuck Jones, con Mel Blanc e Bea Benaderet

Fiori d’arancio per Violet è la storia della rivalità fra due gentiluomini (di cui uno più scavezzacollo, d’accordo, ma pur sempre un signore) per conquistare il cuore di una bella dai capelli d’oro. Solo, sono tutti e tre, come quasi tutte le comparse sulla scena, scimmie permettamente ammaestrate.

Quando proprio pensavamo di non poter chiedere di più a un corto del genere, ecco che ci vengono incontro addirittura dei sottotitoli in italiano. Per quanto ci siano dei momenti geniali nel doppiaggio, condotto quasi tutto dallo stesso attore, Mel Blanc, non si può non incoronare come regine della scena le due oche che portano a spasso un vero cagnolino che condivide lo strano destino di Pluto, il cane di Topolino.

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →