Accusa di plagio per Syriana

Una scrittrice francese, Stephanie Vergniault ha citato in giudizio la Warner Bros, la casa di produzione di George Clooney e lo stesso regista, Stephen Gaghan, per il film Syriana. L’accusa di plagio da parte della sceneggiatrice riguarderebbe 15 scene, secondo quanto dichiarato, interamente copiate dalla sua opera dal titolo “Oversight”, legalmente depositata presso la Società

Foto SyrianaUna scrittrice francese, Stephanie Vergniault ha citato in giudizio la Warner Bros, la casa di produzione di George Clooney e lo stesso regista, Stephen Gaghan, per il film Syriana.
L’accusa di plagio da parte della sceneggiatrice riguarderebbe 15 scene, secondo quanto dichiarato, interamente copiate dalla sua opera dal titolo “Oversight”, legalmente depositata presso la Società degli Autori.
La Vergniault avrebbe visto “Syriana” su avvertimento di un amico, accortosi delle notevoli somiglianze fra le pellicole.
La sceneggiatrice avrebbe chiesto circa 2 milioni di risarcimento alla Section Eight, di cui Clooney è proprietario e alla stessa Warner Bros.

Via Entertainment Wise

I Video di Cineblog