Peter Jackson al lavoro (anche) su Dambusters

Peter Jackson potrebbe lavorare di più solo se avesse il dono dell’ubiquità. Dopo aver realizzato Il Signore degli Anelli dirigendo set diversi da una cabina di regia distante decine di chilometri, ora è al lavoro su Amabili resti, il ultimo lavoro che dovrebbe uscire nelle sale americani l’11 di dicembre. Allo stesso tempo è concentrato

Peter Jackson potrebbe lavorare di più solo se avesse il dono dell’ubiquità. Dopo aver realizzato Il Signore degli Anelli dirigendo set diversi da una cabina di regia distante decine di chilometri, ora è al lavoro su Amabili resti, il ultimo lavoro che dovrebbe uscire nelle sale americani l’11 di dicembre.

Allo stesso tempo è concentrato sul progetto di Tintin, in compagnia di Steven Spielberg oltre alla pre-produzione di The Hobbit e, secondo il sito Aintitcool.com, ora si sarebbe buttato in un ennesimo progetto dedicato al già chiacchierato remake di Dambusters, di Michael Anderson.

Durante una serata di beneficenza infatti l’attore e sceneggiatore Stephen Fry ha confermato che il progetto è partito, e che attualmente lo script è in fase si stesura. Addirittura sarebbero già iniziate le ricostruzioni dei bombardieri Lancaster per le riprese in Nuova Zelanda.

Il film originale, datato1955, è ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale e racconta la vicenda di uno scienziato inglese che, nel tentativo di trovare un modo per abbreviare la durata della guerra, inventa un’arma capace di distruggere le basi industriali tedesche in un modo molto particolare.

Sarà l’Inglorious Basterds di Jackson?

Ultime notizie su Remake

Tutto su Remake →