Stasera in TV, Cappuccetto rosso sangue, su Italia 1

Versione per adulti (o quasi) della celebre fiaba dei fratelli Grimm, dalla stessa regista di Twilight.

Ogni generazione ha i suoi miti cinematografici e per chi era adolescente all'inizio degli anni '90, film come Il Corvo divennero un simbolo e le ragazzine sfilavano davanti alle scuole col motto "non può piovere per sempre" ben vergato sugli zaini. Oggi c'è la saga di Twilight a far palpitare di giovanili passioni i cuori di tanti (ma soprattutto di tante), grazie ai vampireschi amori e al romanticume velato di maledettismo facile. Cappuccetto rosso sangue (Red Riding Hood) è un film del 2011 della regista Catherine Hardwicke, che nel 2008 aveva diretto, appunto, Twilight: da sempre attenta alle tematiche giovanili aveva esordito con Thirteen - 13 anni e proseguito col surfistico Lords of Dogtown, per poi dedicarsi all'adattamento cinematografico di Cappuccetto Rosso, fiaba per eccellenza della tradizione europea, tramandata in forma orale fin dal Medio Evo. La versione che tutti conosciamo fu scritta dai fratelli Grimm e si presta, come tematiche, a divagazioni psicologiche di ampio respiro. Il bosco oscuro contrapposto alla vita serena della comunità, il lupo mangiatore di uomini come archetipo delle nostre paure: nel caso del film si è scelto la versione "mannara" della belva, quindi di un uomo che diventa animale feroce al calar del sole. Splendida fotografia, un giovane triangolo amoroso tra bellissimi attori, colonna sonora azzeccata: ecco servito un bel cult per adolescenti. Peccato per il grande Gary Oldman quasi sprecato per questo film.

Cast


Amanda Seyfried: Valerie
Gary Oldman: Padre Solomon
Billy Burke: Cesaire
Shiloh Fernandez: Peter
Max Irons: Henry
Virginia Madsen: Suzette
Lukas Haas: Padre Auguste
Julie Christie: Nonna

Trama


Valerie (Amanda Seyfried) è una giovane, bella ragazza contesa da due spasimanti, Peter (Shiloh Fernandez), del quale è innamorata e il facoltoso Henry (Max Irons), al quale è promessa in sposa contro la sua volontà. Un giorno Peter e Valerie decidono di fuggire dal villaggio per poter finalmente coronare il loro amore, ma una terribile notizia lii costringe a ritornare: un feroce lupo che da anni terrorizza il villaggio ha ucciso la sorella di Valerie, non accontentandosi più dei sacrifici animali che gli abitanti gli recavano mensilmente. A quel punto la comunità decide di chiamare un cacciatore esperto, Padre Solomon (Gary Oldman), che però svela loro un terribile verità: la belva non è un semplice animale, ma un umano che di notte si trasforma in lupo mannaro...

  • shares
  • Mail