A Christmas Carol fa suo il box office americano, dove Precious inizia la propria corsa verso l’Oscar

Un esordio in linea con le previsioni. Robert Zemeckis fa suo il botteghino americano grazie a A Christmas Carol, lanciato in 3.683 cinema, 2.035 dei quali in 3D e 181 IMAX. 31 milioni di dollari incassati in tre giorni, come indovinato dal 13% di voi al FantaBoxOffice, con una media per sala di 8,417 dollari.



Un esordio in linea con le previsioni. Robert Zemeckis fa suo il botteghino americano grazie a A Christmas Carol, lanciato in 3.683 cinema, 2.035 dei quali in 3D e 181 IMAX. 31 milioni di dollari incassati in tre giorni, come indovinato dal 13% di voi al FantaBoxOffice, con una media per sala di 8,417 dollari. Di questo passo la pellicola dovrebbe tranquillamente superare i 100 milioni di dollari (ne è costati 200), anche se i 180 milioni di dollari di The Polar Express sembrano un miraggio. Quarto posto per l’horror paranormale The Fourth Kind, capace d’incassare ben di 12 milioni di dollari, con una media per sala di 5000 dollari. Dopo Paranormal Activity, 5° e arrivato ai 97 milioni di dollari, un altro horror ‘spiritico’ (considerando anche Il Messaggero di qualche mese fa) conquista il box office Usa. Chissà se nel 2010 ne vedremo arrivare altri.

3° piazza per il surreale e demenziale L’uomo che fissa le Capre, che di milioni di dollari se n’è portati a casa poco più di 13 (ne è costati 25), con una media per sala di 5,448 dollari, preceduto da Michael Jackson’s This is It, scivolato al 2° posto, con un -37 % sugli incassi ed un totale di 58 milioni di dollari. Esordio nuovamente delutente per Richard Kelly, che non decolla neanche con The Box. 8 i milioni di dollari incassati dal film (2,981 dollari la media per sala), che ne è costati 25. A chiudere la Top10 L’isola delle Coppie, arrivato ai 96 milioni di dollari, Law Abiding Citizen, 60 milioni di dollari, Nel Paese delle Creature Selvagge, 70 milioni di dollari, ed Astro Boy, con 10 milioni di dollari. Già uscito dalla top Saw 6, 12° e con ‘solo’ 26 milioni di dollari in cassa.

Da segnalare infine il boom di Precious, film da molti dato come favoritissimo ai prossimi Oscar. Lanciato dalla Lionsgate in appena 18 sale, il film è riuscito ad incassare quasi 2 milioni di dollari, con una media per sala record di 100,000 dollari. Ma attenzione al prossimo weekend, visto l’arrivo di Roland Emmerich con 2012 e dello splendido e sottovalutato I Love Radio Rock!

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →