Primo poster italiano per Hachiko

Ha commosso l’intero Festival del film di Roma Hachiko: A Dog’s Story di Lasse Hallström, in arrivo nei cinema nostrani giustamente per Natale. Interpretato da Richard Gere e da un incredibile cane, il film porta in sala la celebre storia di Hachiko, cane leggendario in Giappone. La commovente storia si ispira a fatti realmente accaduti.

Ha commosso l’intero Festival del film di Roma Hachiko: A Dog’s Story di Lasse Hallström, in arrivo nei cinema nostrani giustamente per Natale. Interpretato da Richard Gere e da un incredibile cane, il film porta in sala la celebre storia di Hachiko, cane leggendario in Giappone.

La commovente storia si ispira a fatti realmente accaduti. Nel 1924 un cane di razza Akita, di nome Hachiko, viene acquistato e portato a Tokyo da Hidesamuroh Ueno, professore universitario. Tra i due si instaura un’alchimia incredibile, quasi magica, tanto che il cane attende Ueno tornare dal lavoro, alla stazione dei treni, tutti i giorni alla stessa ora. Per un anno intero, Hachiko l’accompagna e lo attende in stazione, fino a quando un infarto improvviso stronca la vita a Hidesamuroh. Dopo la sua morte Hachiko viene dato via, ma scappa regolarmente per tornare alla stazione dei treni, aspettando il suo ritorno, sempre alla stessa ora, sempre nello stesso punto. Ogni giorno, per 10 anni.

Trattato con cura da Hallström, il film commuove e sorprende in positivo, meritando sicuramente di esser visto. Oggi, a un mese dall’arrivo nei cinema italiani, ecco che possiamo gustarci la non entusiasmante locandina.

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →