2012 sbanca il box office americano

Un esordio stratosferico. 2012 di Roland Emmerich abbatte il box office americano, sbancandolo come nessuno degli esperti aveva previsto. 65 i milioni di dollari incassati in appena 3 giorni, come indovinato dal 40% di voi al FantaBoxOffice, con una sbalorditiva media per sala di 19000 dollari! Se a questi aggiungiamo gli oltre 100 milioni che



Un esordio stratosferico. 2012 di Roland Emmerich abbatte il box office americano, sbancandolo come nessuno degli esperti aveva previsto. 65 i milioni di dollari incassati in appena 3 giorni, come indovinato dal 40% di voi al FantaBoxOffice, con una sbalorditiva media per sala di 19000 dollari! Se a questi aggiungiamo gli oltre 100 milioni che il film avrebbe incassato all’estero, possiamo capire la portata di questo weekend per la Sony e il regista tedesco. Scivola così in 2° posizione, perdendo però pochissimo rispetto al weekend passato, A Christmas Carol di Zemeckis, arrivato ai 63 milioni di dollari. Ne è costati 200, potrebbe arrivare ai 130/150.

Si conferma in 3° posizione l’Uomo che fissa le capre, ottimo con i suoi 23 milioni di dollari raccolti in 10 giorni, seguito dall’incredibile performance di Precious. Con appena 174 sale a disposizione, la pellicola è infatti riuscita ad incassare ben 6 milioni di dollari, con una media per sala di 35,000 dollari! Dal prossimo fine settimane le copie aumenteranno ulteriormente. Aspettiamoci il conseguente boom. Chi comincia a dare segni di cedimento è Michael Jackson’s This Is It, che crolla nella media per sala, arrivando comunque ai 68 milioni di dollari, seguito da The Fourth Kind, soddisfatto con i suoi 20 milioni di dollari messi in tasca.

Superano il tetto dei 100 milioni di dollari, arrivando rispettivamente ai 102 e ai 103, L’isola delle Coppie e Paranormal Activity, mentre a chiudere la top10 troviamo Law Abiding Citizen, con 67 milioni di dollari, e l’ennesimo flop firmato Richard Kelly, ovvero The Box, che saluta tutti con 13 milioni di dollari, dopo esserne costati 30. Da segnalare infine il boom di The Fantastic Mr. Fox, lanciato in appena 4 sale e capace d’incassare 260,000 dollari, e l’esordio deludente per I Love Radio Rock, che non ha così sfondato neanche in America. 3 milioni di dollari incassati, una media per sala di 3,253 dollari. Uno dei film più sottovalutati degli ultimi anni. Costato 50 milioni di dollari, ne ha incassati appena 31 in tutto il mondo, Uk compresa. Ma attenzione al prossimo weekend, visto che arriveranno Planet 51, The Blind Side e soprattutto… New Moon! Quanto incasseranno i vampiri della Mayer? Nessuno osa fare pronostici… tutto è possibile!

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →