Natalie Portman protagonista di Dare Me? Dirige Michael Sucsy

Delle cheerleader, un omicidio, e una serie di intrigati misteri. Dare Me di Megan Abbott sbarca al cinema?

Che fine ha fatto Natalie Portman? Vinto l'Oscar per Il Cigno Nero, l'attrice si è praticamente eclissata, prendendo parte a pochi titoli e tutti o quasi molto discutibili. Che la maledizione da Academy abbia colpito un'altra volta? Difficile a dirsi, visto il talento della diretta interessata, nel frattempo diventata mamma e pronta a tornare sul set non solo con il travagliato Jane Got a Gun, da lei prodotto e interpretato, e con imprecisati progetti firmati Terrence Malick, ma anche grazie all'adattamento cinematografico di Dare Me, nuovo libro di Megan Abbott.

Descritto come 'Schegge di follia che incontra Fight Club', il romanzo sarà diretto da Michael Sucsy, regista del sorprendente (in termini di incassi) The Vow. Ad occuparsi della produzione Fox 2000, per un titolo che vedrà la Portman vestire i panni di una 'capo' cheerleader alquanto arrogante, in una scuola sconvolta non solo da un brutale omicidio ma anche dall'ingresso di una nuova ragazza misteriosa ed arrivista, Colette French. Che sia solo una coincidenza?

Un thriller a tinte liceali, scritto dalla sorprendente Megan Abbott, esplosa pochi anni fa con il folgorante romanzo di debutto, Morire un po'. Per Natalie Portman, oltre al già citato Jane Got a Gun, che ha visto implodere più volte il set, tra registi ed attori che andavano e venivano, ci sarà a breve anche il ritorno nell'atteso Thor: The Dark World, sequel che la vedrà nuovamente vestire i panni di Jane Foster.

  • shares
  • Mail