Niente remake di Harvey per Steven Spielberg

Harvey

Secondo quanto annunciato quest'oggi da Variety, Steven Spielberg avrebbe rinunciato a dirigere il rifacimento di Harvey, pellicola del 1951 diretta da Henry Koste ed interpretata da James Stewart nei panni dell’eccentrico Elwood P. Dowd, il cui miglior amico è - appunto - Harvey, un coniglio bianco parlante e alto più di due metri, che soltanto lui riesce a vedere.

Anche se il portavoce di Spielberg non ne ha specificato la ragione, l'abbandono del progetto da parte del regista è probabilmente una conseguenza delle divergenze artistiche sorte fra lui e lo sceneggiatore Jonathan Tropper; oltre ai molti ostacoli incontrati negli scorsi mesi in fase di casting. Tom Hanks ha infatti rifiutato di indossare i panni del protagonista, poichè sembra non voglia in alcun modo riprendere un ruolo già portato sullo schermo da un'icona del cinema come Jimmy Stewart. La parte è poi stata offerta a Robert Downey Jr., che è stato a lungo corteggiato dalla produzione, senza però arrivare a nessun tipo di accordo ufficiale.

Restiamo in attesa di sapere se 20th Century Fox e Dreamworks decideranno di portare avanti la produzione della pellicola anche senza Spielberg, oppure se il progetto è destinato all'oblio.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: