Rischia fino a 3 anni per aver filmato alcuni minuti di New Moon al cinema


Una ventiduenne di Chicago di nome Samantha Tumpach potrebbe essere condannata fino a 3 anni di carcere per aver realizzato un filmato bootlet di qualche minuto usando una videocamera amatoriale, durante una proiezione di Twilight: New Moon.

Quel che è peggio è che tanta severità potrebbe essere davvero mal risposta, almeno in questo caso. Samantha infatti ha confessato davanti all'evideza: alcuni fotogrammi del film in questione erano effettivamente presenti sul supporto di memoria della sua videocamera. Ma ha anche specificato che le riprese erano da contestualizzare all'interno di una festa a sorpresa realizzata all'interno del cinema per sua sorella.

E le immagini della festa sono pure presenti sulla camera. Samantha ha passato due notti in carcere prima che un giudice dedicesse per il suo rilascio temporaneo, visto il tipo di reato commesso e il tipo di prove da acquisire. La battaglia legale potrebbe essere appassionante.

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: