• Film

MIFF: i premi

Chiude questa sera la V EDIZIONE DEL MIFF– Milano International Film Festival. Anche quest’anno la Mostra Milanese, ribattezzata il Sundance d’Europa, ha portato a Milano la migliore selezione di cinema indipendenza mondiale. 10 giorni di anteprime presso il cinema Europlex e tutti i Filmaker, ospiti del MIFF a Milano, hanno incontrato il pubblico in sala

Chiude questa sera la V EDIZIONE DEL MIFF– Milano International Film Festival. Anche quest’anno la Mostra Milanese, ribattezzata il Sundance d’Europa, ha portato a Milano la migliore selezione di cinema indipendenza mondiale. 10 giorni di anteprime presso il cinema Europlex e tutti i Filmaker, ospiti del MIFF a Milano, hanno incontrato il pubblico in sala alla fine di ogni proiezione.
Questa sera alle ore 20 presso la discoteca d Cside di via Castelbarco sara’ assegnato il prestigioso premio del Cavallo di Leonardo, simbolo della citta’ di Milano, al miglior film.

“Da secoli ormai, grandi menti, talenti e artisti passano da questa citta’. Cosi’ per onorare l’illustre storia di Milano dal Rinascimento ai giorni nostri, il MIFF premia i suoi vincitori con un’immagine Leonardesca e un premio realizzato con precisione sulla base di disegni del genio di Vinci. Il passato illumina il futuro e il “Cavallo di Leonardo”, simbolo dinamico della bellezza, si addice perfettamente ad un evento impegnato a sostenere l’arte delle immagini in movimento”

PREMI /AWARDS

MIGLIOR FILM/ BEST FILM:
“HEAD IN THE CLOUDS” di John Duigan

MIGLIOR REGIA/BEST DIRECTOR:
ARI TAUB per “The Fallen”

MIGLIOR SCENEGGIATURA/ BEST SCREENWRITER:
GREG PRITIKIN per “Surviving Eden”

MIGLIOR INTERPRETAZIONE MASCHILE/ BEST ACTOR:
MARTIN LANDAU per “The Aryan Couple”

MIGLIOR INTERPRETAZIONE FEMMINILE/ BEST ACTRESS:
CHARLIZE THERON per “Head in the Clouds” –
JULIETTE MARQUIS per “This Girl’s Life”

MIGLIOR FOTOGRAFIA/ BEST CINEMATOGRAPHY:
KIM WOO-HYUNG per “Hypnotized”

MIGLIOR SCENOGRAFIA/ BEST PRODUCTION DESIGNER:
JONATHAN LEE per “Head in the Clouds”

MIGLIOR MUSICA/ BEST MUSIC-SOUND DESIGN:
OMAR JADUR per “Palermo Hollywood”

MIGLIOR MONTAGGIO/ BEST EDITING:
AARON LUBARSKY per “Seoul Train”

MIGLIORI COSTUMI/ BEST COSTUMES:
MARIO DAVIGNON per “Head in the Clouds”

MIGLIORI TRUCCO/ BEST MAKE-UP:
MARIO DAVIGNON per “The Fallen”

MIGLIOR MANIFESTO/ BEST POSTER:
ILARIA SETACCIOLI per “Head in the Clouds”

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO/BEST SHORT:
VICTORIA PARA CHINO” di Cary Fukanaga –
“GLI ULTIMI” di Riccardo Marchesini

PREMIO DEL PUBBLICO/ AUDIENCE AWARD:
“THE FALLEN di Ari Taub

PREMIO ALLA CARRIERA / LIFE ACHIEV. AWARD
JOHN DALY