Il sequel di Paranormal Activity non sarà come Blair Witch 2!

Nascosto all’ombra della corazzata di Avatar, Paranormal Activity è certamente il fenomeno cinematografico dell’anno, per lo meno per quanto riguarda il rapporto budget/box office. In occasione dell’uscita del film per il mercato home video americana, e caso vuole nei cinema in Italia, la Paramount Pictures ha ufficializzato il suo interesse per realizzare un sequel del

Nascosto all’ombra della corazzata di Avatar, Paranormal Activity è certamente il fenomeno cinematografico dell’anno, per lo meno per quanto riguarda il rapporto budget/box office. In occasione dell’uscita del film per il mercato home video americana, e caso vuole nei cinema in Italia, la Paramount Pictures ha ufficializzato il suo interesse per realizzare un sequel del film di Oren Peli con Katie Featherston e Micah Sloatis.

Il film ricorda per molti versi il successo ottenuto da The Blair Witch Project, riprese in stile amatoriale, storie di fantasmi, budget ridottissimi, ma con Paranormal Activity non succederà come per il suo predecessore che ebbe un sequel apocrifo che non piacque a nessuno. La Paramount e i produttori hanno infatti tenuto a precisare che non si ripeterà quello che è successo con Blair Witch 2, e che il seguito di Paranormal Activity avrà una forte continuità con il film originale.

I fan del film e del cinema horror possono tirare un sospiro di sollievo?

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →