“Summer palace”, unico film asiatico a Cannes a rischio censura

L’unico film asiatico in concorso all’edizione 2006 del prossimo festival di Cannes, “Summer palace” di Lou Ye, rischia di non concorrere per la Palma d’oro. Il film infatti, dovrà prima essere visonato dalla commissione di censura Cinese. Scritto dallo stesso regista e dalla moglie Yin Li, toccherebbe tematiche quali la caduta del muro di Berlino

CannesL’unico film asiatico in concorso all’edizione 2006 del prossimo festival di Cannes, “Summer palace” di Lou Ye, rischia di non concorrere per la Palma d’oro. Il film infatti, dovrà prima essere visonato dalla commissione di censura Cinese.
Scritto dallo stesso regista e dalla moglie Yin Li, toccherebbe tematiche quali la caduta del muro di Berlino , la fine dell’Unione Sovietica, il viaggio nel 1992 del leader Cinese Deng Xiaponing nel sud del paese e il ritorno della città di Hong Kong, sotto dominio britannico sino al 1997, alla Cina.
I produttori sono certi che la censura non avrà da opporre alcun veto, ma aggiungono che le numerose scene erotiche contenute nel film potrebbero essere revisionate o tagliate.
La versione della pellicola per Cannes (differirebbe dalla versione originale) durerebbe circa 140 minuti.
Nell’arco della prossima settimana la commissione di censura dovrebbe esaminare il film.
Vi terremo costantemente aggiornati sulla vicenda.

fonte: hollywood reporter

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Orientali

Tutto su Film Orientali →